ATP NOTTINGHAM: AVANZA BOLELLI

Bolelli strappa il pass per il secondo turno a Nottingham, lasciando appena cinque game al giapponese, in una partita comunque molto più complicata di quanto non si evinca dal punteggio finale

Tennis. Inizia l’ultima settimana di tornei su erba prima dei tanto agognati Championships di Wimbledon, con il circuito ATP che offre partite di livello alL’ “Aegon Open” di Nottingham, torneo ATP250 che segue a breve distanza il WTA International disputatosi su questi campi appena 15 giorni fa.

Dopo gli scorsi giorni che hanno deciso i quattro vincitori di un posto nel main draw, e la giornata di ieri che ha inaugurato gli incontri di primo turno, la seconda tranche di partite vede come principale protagonista l’azzurro Simone Bolelli, che ha avuto a che fare con l’insidioso qualificato giapponese Go Soeda: il risultato finale lascia poco spazio all’immaginazione, con il tennista di Budrio vittorioso in due set con il punteggio di 6-3 6-2 in precisamente un’ora di gioco, eppure ci sono state molte opportunità per il nipponico di girare il match, oltre che di portarsi in vantaggio nel primo parziale.

Già nel quarto game del primo set, sul punteggio di 2-1 Soeda, Bolelli ha concesso ben 3 palle break che il giapponese non è riuscito a sfruttare; da questo momento l’italiano è entrato in una fase molto positiva rimontando da 40-30 e servizio Soeda nel game successivo e andando a realizzare 3 punti consecutivi per il break decisivo per le sorti del 6-3 del primo parziale. Nella seconda partita la storia si è ripetuta, con Soeda nuovamente 40-15 sul servizio del suo avversario nel quarto gioco ed ancora una volta incapace di sfruttare le due occasioni che si era costruito; sempre più sfiduciato, il nipponico ha ceduto la battuta come nel set precedente fino ad uscire definitivamente dal match nel gioco successivo, cedendo nuovamente la battuta e arrendendosi per 6-3 6-2 in una gara che avrebbe senz’altro potuto complicarsi per il nazionale azzurro.

Gli altri incontri fin qui disputati hanno visto un triplice 6-1 condannare l’austriaco Andreas Haider-Maurer (6-1 1-6 6-1 il punteggio a favore dell’esperto Santiago Giraldo), il tunisino Malek Jaziri battere grazie a due tie-break la promettente wild card locale Kyle Edmund (Jaziri era stato ripescato dopo il forfait di Gilles Muller per dolori alla schiena) ed il neo-britannico Aljaz Bedene sconfiggere l’argentino Diego Schwartzman per 6-1 6-7(5) 6-2.


Nessun Commento per “ATP NOTTINGHAM: AVANZA BOLELLI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.