ATP NOTTINGHAM: SEPPI AGLI OTTAVI, FUORI LORENZI

L'altoatesino ha superato Jaziri in due set, il senese invece è stato battuto da Mannarino con un doppio 6-2. Avanzano anche Dolgopolov e Baghdatis

TENNIS – Poteva materializzarsi un “derby” tutto italiano negli ottavi di finale del torneo Atp 250 di Nottigham, ma purtroppo non sarà così. Alla vittoria di Andreas Seppi su Malek Jaziri infatti ha fatto da contraltare la sconfitta di Paolo Lorenzi contro Adrien Mannarino, e ora sarà proprio il francese a sfidare l’altoatesino per un posto nei quarti.

SEPPI

Nel suo match contro Jaziri, Andreas Seppi si è imposto in due set (7-5 6-3 il punteggio finale), ma ha dovuto sempre risalire la china visto che sia nel primo che nel secondo parziale è andato sotto di un break. Nel primo, dal 4-2 in favore del tunisino, l’azzurro è stato bravo a recuperare sul 4-4, per poi sfruttare al meglio l’occasione costruita nel dodicesimo game (15-40 sul servizio del suo avversario) che gli ha permesso di chiudere i conti sul 7-5.

All’inizio del secondo set però Seppi ha ceduto subito la battuta, e nel tiratissimo game successivo non è riuscito ad ottenere il contro-break nonostante le sei opportunità avute (di cui due consecutive sul 15-40), ma nel sesto è rientrato in partita sul 3-3 e nell’ottavo gioco, anche questo molto combattuto, alla sesta chance stavolta è riuscito a portare a casa il break del 5-3. Quindi, subito dopo, con un turno di battuta quasi impeccabile, ha archiviato la vittoria sul definitivo 6-3.

LORENZI

Quanto a Paolo Lorenzi invece, la prestazione del senese è stata certamente molto più opaca rispetto a quella di Seppi, visto che Mannarino lo ha battuto con un netto 6-2 6-2 nel quale non c’è stata praticamente partita. Nel primo set l’azzurro ha ceduto subito il servizio nel game di apertura, e in pochi minuti si è ritrovato sotto 4-0, prima di riuscire a limitare il passivo del parziale conservando due turni di battuta fino al 6-2 in favore del suo avversario.

Nel secondo invece il primo break di Mannarino è arrivato nel terzo game, e quando nel settimo il francese è riuscito a conquistarne un altro per il momentaneo 5-2, la partita si è incanalata definitivamente dalla sua parte. Dopo il cambio di campo infatti Mannarino ha certificato il successo con un altro turno di battuta molto solido, e per l’azzurro (che in tutto l’incontro non è riuscito a procurarsi nemmeno una palla break) non c’è stato nulla da fare.

ALTRI RISULTATI

Passando poi alle altre partite di giornata giocate sull’erba di Nottigham, hanno superato il turno qualificandosi per gli ottavi di finale anche Gilles Muller (7-6 6-2 a Jiri Vesely), Sam Querrey (doppio 6-4 al connazionale statunitense Ernesto Escobedo), Marcos Baghdatis (7-5 6-2 a Evgeny Donskoy), Fernando Verdasco, costretto al terzo set da Victor Estrella Burgos (6-1 4-6 6-3 il punteggio finale in favore dello spagnolo), Alexander Dolgopolov (6-4 7-6 a Kyle Edmund), Mikhail Youzhny (6-1 6-4 a Pablo Carreno Busta), Benjamin Becker (3-6 6-1 6-3 a Guido Pella), Vasek Pospisil (6-1 6-4 a Damir Dzzumhur) e Dudi Sela, che ha sconfitto 6-3 7-6 la testa di serie numero 3 Joao Sousa.

Nella foto Andreas Seppi (www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP NOTTINGHAM: SEPPI AGLI OTTAVI, FUORI LORENZI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.