ATP PECHINO: OK FOGNINI, SUBITO FUORI BERRETTINI

Il ligure ha battuto Kukushkin in tre set al termine di un match rocambolesco, mentre il romano ha ceduto a Murray 7-6 7-6

TENNIS – E’ stata una vera e propria girandola di emozioni e ribaltamenti di fronte, ma alla fine Fabio Fognini è riuscito ad avere la meglio su Mikhail Kukushkin (6-4 4-6 7-6 il punteggio finale) assicurandosi così il passaggio al secondo turno del torneo Atp 500 di Pechino.

L’azzurro ha avuto tante occasioni per chiudere l’incontro molto prima di quanto ha fatto, basti pensare che nel secondo set è stato per due volte avanti di un break, ma è nel terzo che Fognini ha fatto penare tutti i suoi tifosi. Dal 3-2 e servizio in suo favore infatti ha permesso al suo avversario di recuperare e andare a servire per il match sul 5-3, poi però ha avuto una reazione di orgoglio con la quale si è rimesso in partita sul 5-5, e nel successivo tie-break è successo veramente di tutto: Fognini, protagonista pure di una discussione con il giudice sedia per un ace annullato perché Kukushkin a quanto pare non era pronto a rispondere, è salito sul 6-1, ma incredibilmente il kazako si è riportato sul 6-6 annullando tutti e cinque i match-point consecutivi. Dopo il cambio di campo però Fognini ha conquistato un altro mini-break, e a quel punto, sfruttando un rovescio largo del suo avversario, è riuscito a mettere in tasca la frazione 9 punti a 7 e ad assicurarsi così vittoria e passaggio del turno.

BERRETTINI

E’ cominciato male invece lo “swing” asiatico di Matteo Berrettini, sconfitto nel match d’esordio a Pechino dall’ex numero uno del mondo Andy Murray al termine di un incontro comunque molto equilibrato (7-6 7-6 il punteggio finale in favore dello scozzese). Il tennista azzurro ha avuto le sue occasioni, visto che nel primo set era avanti 5-3 e nel tie-break del secondo ha avuto anche due set-point, ma purtroppo non è riuscito a capitalizzarle e Murray ne ha approfittato per portare a casa una vittoria per lui molto importante.

ALTRI RISULTATI PECHINO

Passando poi agli altri incontri di primo turno in programma oggi nella capitale cinese, avanza senza problemi la testa di serie numero 1 Dominic Thiem. L’austriaco infatti ha liquidato Richard Gasquet con un netto 6-4 6-1 grazie ad una prestazione molto convincente. Si qualificano per il secondo turno poi anche Felix Auger-Aliassime, che ha superato 6-3 6-4 lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas, John Isner, vittorioso in tre set (6-4 6-7 6-3) contro il numero 7 del seeding Gael Monfils, il campione uscente Nikoloz Basilashvili (6-4 7-6 all’argentino Guido Pella), e Stefanos Tstitsipas, costretto a rimontare un set contro Dusan Lajovic (4-6 6-3 6-4 il punteggio finale in favore del greco).

(Nella foto Fabio Fognini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP PECHINO: OK FOGNINI, SUBITO FUORI BERRETTINI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.