ATP RIO DE JANEIRO: A MAGER NON RIESCE IL MIRACOLO

L'azzurro ha ceduto 7-6 7-5 in finale al cileno Cristian Garin
domenica, 23 Febbraio 2020

TENNIS – Se l’è giocata con tutta la determinazione possibile, cercando di tirare fuori anche quelle energie che inevitabilmente non potevano essere al massimo dopo l’intensa seconda parte di semifinale giocata due ore prima contro Attila Balazs, ma purtroppo Gianluca Mager non è riuscito a compiere l’impresa di vincere il torneo Atp 500 di Rio de Janeiro.

L’azzurro infatti, nella finalissima giocata nel tardo pomeriggio della città brasiliana, ha ceduto 7-6 7-5 al cileno Cristian Garin, ed ha il rimpianto di avere servito per portare a casa il secondo set sul 5-4 in suo favore. Alla lunga però il venire meno della piena lucidità fisica ha fatto la differenza, e il rimpianto per non aver potuto giocare l’atto conclusivo del torneo al top della condizione è inevitabile. Nel primo set comunque Mager è riuscito a recuperare un break di svantaggio, rimontando con tenacia da 0-2 a 3-3. Poi nel settimo game ha avuto altre due palle break consecutive, ma Garin è riuscito a salvarsi, giocando il successivo tie-break con un pizzico di concretezza in più che gli ha permesso di aggiudicarselo 7 punti a 3. All’inizio del secondo parziale quindi il tennista italiano ha spinto sull’acceleratore per cercare di riequilibrare le sorti dell’incontro, ed è salito sul 3-1 giocando con grande aggressività. Poi però, dopo essersi salvato una prima volta dallo 0-40 nel corso del sesto gioco, nel decimo la rimonta di tre palle break consecutive non gli è riuscita, e una volta sfumata l’occasione di vincere il set Mager non ha più trovato la forza di stare in partita. Garin infatti prima ha conservato agevolmente il turno di battuta che lo ha portato sul 6-5, e poi ha strappato ancora una volta il servizio all’azzurro per il definitivo 7-5, che gli ha regalato la vittoria del torneo di Rio de Janeiro mettendo fine allo splendido sogno del venticinquenne ligure.

Quella di Mager comunque rimane una settimana da sogno, dato che partendo addirittura dalle qualificazioni è riuscito ad arrivare in finale in un torneo Atp 500, battendo lungo il cammino un avversario del calibro di Dominic Thiem. E un risultato di questo tipo deve essere sicuramente un punto di partenza importante in vista del proseguo della sua stagione.

(Nella foto Gianluca Mager – www.facebook.com)


Nessun Commento per “ATP RIO DE JANEIRO: A MAGER NON RIESCE IL MIRACOLO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.