ATP: RITIRO KARLOVIC, ROBREDO A VALANGA

Il bombardiere croato saluta dopo appena un game, lo spagnolo conferma il suo feeling con la terra battuta e strapazza Lajovic. In serata Gasquet e Ferrer per chiudere la giornata
mercoledì, 19 Febbraio 2014

TENNIS – Secondo turno al via nei tornei maschili tra Europa e America. Il mercoledì dell’ATP non è ancora terminato, ma già regala i primi risultati annunciati e le sorprese dell’ultima ora. Delray Beach accoglie gli esiti inattesi, con l’uscita di scena di Karlovic, mentre Rio de Janeiro eleva a protagonista un veterano come Tommy Robredo. Marsiglia, invece, è terra di profeti in patria.

Il torneo americano attende gli ultimi due incontri della giornata, con i riflettori puntati su Haas e Hewitt. Già disputati tre dei cinque match in programma: la vittoria di Cilic su Becker apre la tabella di marcia, mentre fa seguito la rimonta di Feliciano Lopez su Mannarino dopo un primo set deludente. Conclusa anche la sfida tra Anderson e Karlovic: il bombardiere croato regge appena un game, poi abbandona il campo per infortunio e concede al sudafricano l’accesso al terzo turno.

Ultimo match in corso anche a Marsiglia, con i padroni di casa a dominare la scena. Dopo l’eliminazione di Guez contro il tedesco Struff, i transalpini reagiscono e piazzano quattro qualificazioni: Llodra elimina Lacko in due set e lo stesso fa Benneteau con Huta Galung, mentre Mahut vince il derby con De Schepper. Il pass più in vista lo guadagna Jo-Wilfried Tsonga, che estromette dalla manifestazione un coriaceo Davydenko: il russo cede dopo due tie-break. La Francia spera in un quinto accesso, quello di Gasquet, adesso in campo contro Kavcic.

Ultimo evento di giornata è il torneo di Rio de Janeiro. La terra rossa è un fattore che premia gli spagnoli e la costa atlantica non smentisce le statistiche: dopo la vittoria di Nadal, che ha chiuso la tabella di ieri, nel pomeriggio italiano arrivano le vittorie di Andujar e Robredo. Il primo vola al terzo turno grazie al forfait dello slovacco Klizan, che rinuncia a scendere in campo, mentre il secondo batte 6-2 6-1 il malcapitato Lajovic.

Chiuderanno la giornata i match tra Bellucci e Monaco e soprattutto l’incontro di Ferrer. Il numero 2 iberico affronterà Delbonis nell’ultimo match del mercoledì: i vincitori delle gare rimaste si affronteranno nella fase successiva. Domani Fognini aprirà il programma contro Cuevas.


Nessun Commento per “ATP: RITIRO KARLOVIC, ROBREDO A VALANGA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ATP: FOGNINI AVANTI, FUORI ALMAGRO In attesa di Nadal, in campo dopo la mezzanotte italiana, l'azzurro ruba la scena e si porta al secondo turno ne torneo di Rio de Janeiro. Francesi ad intermittenza a Marsiglia, Haas come […]
  • ATP, COLPO GULBIS A MARSIGLIA Il lettone sorprende Gasquet sul "suo" cemento francese e approda in finale. Dall'altra parte pronostico rispettato, con Tsonga che batte Struff e si prepara a difendere i colori […]
  • MARSIGLIA, FUORI WAWRINKA E GASQUET Lo svizzero e il francese abbandonano a sorpresa il torneo di Marsiglia, sconfitti da Paire e Kyrgios. Dimitrov in semifinale a Delray Beach, Nadal e Ferrer attesi a Rio
  • ATP: FUORI NISHIKORI E SEPPI, ANCORA BENE FOGNINI Infortunio per il giapponese a Delray Beach, l'alto-atesino cede sul cemento di Marsiglia. Nessun problema per il ligure, nonostante un prolungamento fino al terzo set
  • VOLANDRI SI RITIRA A RIO Il livornese al debutto nell'Atp 500 di Rio de Janeiro si arrende a Dusan Lajovic e ai problemi fisici. Mannarino elimina Sock a Delray Beach, ok Feliciano Lopez.
  • MARSIGLIA, TRIONFO KYRGIOS Bastano due set per il trionfo francese: Kyrgios liquida Cilic dopo il tie-break del secondo. Attesa per Delray Beach e la sorprendente finale di Rio

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.