ATP ROMA: TUTTO PRONTO PER L’ESORDIO DI JANNIK SINNER

Il pubblico romano è pronto per l’esordio di Jannik Sinner al Foro Italico
martedì, 10 Maggio 2022

Tennis. Jannik Sinner esordirà stasera agli Internazionali BNL d’Italia contro lo spagnolo Pedro Martinez.

Il 20enne altoatesino vuole mettersi alle spalle la batosta subita contro Felix Auger-Aliassime a Madrid.

“Si di interviste non ne faccio tante. Faccio solo quelle del torneo ed alcune fuori, ma fa parte diciamo anche quello del ‘lavoro’. Sulla pressione, certo che c’è pressione. 

Mi dispiace per Matteo e anche per Lorenzo, che non riescono a giocare qua in questo torneo perché secondo me questo è uno dei più grandi tornei mondiali e poi si gioca in Italia, dove è il più importante dopo le ATP Finals. 

Quindi c’è pressione, però devi anche gestirla. Fa parte del gioco, soprattutto se hai un certo ranking.

Devi, però, avere la capacità di metterla via e andare per la tua strada, perché ognuno ha il suo percorso; qualcuno va più lento qualcun altro va più veloce. Ma la cosa importante è concentrarsi solo su sé stessi” – ha dichiarato Jannik in conferenza stampa.

Il giovane azzurro non ha certo brillato a Madrid: “Sicuramente la terra di Roma mi piace di più. A Madrid si scivola molto e poi è in altura, quindi è diverso. L’anno scorso ho perso contro Popyrin, quest’anno con Aliassime. Qui a Roma mi sento sempre un po’ meglio.

Poi ovviamente anno dopo anno, partita dopo partita cambia, trovi difficoltà ma sicuramente mi piacciono di più questo tipo di condizioni sulla terra che quelle che ci sono in altri posti. 

Ho sempre giocato bene anche al Roland Garros, quarti e ottavi. Poi qua forse è un pochino più pesante quando giochi di sera, mentre quando c’è il sole può essere più veloce, quindi dipende”.

Non poteva mancare una domanda sul lavoro con Vagnozzi: “Sicuramente il metodo è un po’ diverso, secondo me stiamo lavorando bene. Stiamo lavorando nel modo giusto.

Adesso so fare anche più cose, se mi dovesse servire in campo. Poi certo l’importante è non perdere quello che sono io, un giocatore che spinge, che tira anche forte.

Ma il tennis non è solo quello, è anche variare e capire i momenti della partita. Però stiamo lavorando bene, stiamo cercando di rendere il mio gioco ancora più offensivo. Nel senso di avere la possibilità di andare di più a rete.” 


Nessun Commento per “ATP ROMA: TUTTO PRONTO PER L'ESORDIO DI JANNIK SINNER”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.