ATP ROTTERDAM: DIMITROV, GOFFIN E THIEM AL SECONDO TURNO

Il bulgaro ha superato in tre set Mischa Zverev, il belga invece ha liquidato Andrey Kuznetsov 6-3 6-2. Bene anche Gasquet e Tsonga, a Memphis avanza John Isner

TENNIS – Non ci sono state sorprese nei match della sessione diurna del torneo Atp 500 di Rotterdam, ma Grigor Dimitrov (testa di serie numero 5) ha dovuto comunque rimontare un set a Mischa Zverev, sconfitto 6-7 6-2 6-4 al termine di una sfida nella quale il bulgaro ha confermato il buon momento di forma che sta attraversando dall’inizio della stagione.

Dopo un primo set molto equilibrato, nel quale ci sono state palle break soltanto nel terzo game (tre, di cui due consecutive sul 15-40 in favore di Dimitrov), Zverev ha giocato un tie-break molto solido chiudendolo 7 punti a 4, ma nel secondo parziale il bulgaro ha ritrovato il suo tennis migliore mettendo subito in difficoltà il suo avversario, che ha ceduto il servizio due volte, nel quinto e nel settimo gioco, fino al 6-2 che ha rimesso pienamente in partita Dimitrov.

Quindi, nel terzo e decisivo set, dopo aver salvato una palla break nel quarto game, l’attuale numero 12 del mondo è salito sul 3-2 e servizio, ma ha permesso a Zverev di ottenere il contro-break del 3-3 ai vantaggi, nonostante avesse in un primo momento salvato tre palle break consecutive dopo essere andato sotto 0-40. Nel gioco successivo però il bulgaro ha strappato nuovamente la battuta al tedesco, e da quel momento non gli ha più concesso altre occasioni, portando a casa la vittoria sul definitivo 6-4 che gli ha consegnato il passaggio del turno.

GOFFIN

Ha avuto molti meno problemi invece David Goffin (numero 3 del seeding olandese), che ha liquidato il russo Andrey Kuznetsov con un 6-3 6-2 nel quale ha ceduto il servizio soltanto in una occasione, vale a dire nel secondo game del secondo set dopo che a sua volta aveva strappato la battuta al suo avversario nel gioco di apertura. Dopo quell’unico passaggio a vuoto però, il belga ha rimesso subito le cose a posto, portando a casa subito un altro break (per il momentaneo 2-1 in suo favore) che gli ha permesso di allungare definitivamente nel punteggio fino al 6-2 con il quale ha archiviato la vittoria.

GASQUET

Si è qualificato per il secondo turno in due set poi anche Richard Gasquet, protagonista di un 6-4 6-2 nei confronti di Viktor Troicki al termine di un match in cui il francese, dopo essere andato sotto di un break nel primo parziale (per il momentaneo 3-2 in favore del serbo), si è dimostrato nettamente superiore. Dopo aver portato a casa il primo set sul 6-4 infatti, Gasquet ha continuato a dominare da fondo campo anche nel secondo, e dopo il break del sesto game ha chiuso i conti sul definitivo 6-2 tra gli applausi del pubblico olandese.

THIEM

E’ stata una “battaglia” di tre set invece quella che, nella sessione serale, ha visto Dominic Thiem sconfiggere il suo amico Alexander Zverev 3-6 6-3 6-4, al termine di un match equilibrato e iniziato con il tedesco subito in palla, capace di salire 4-0 e di chiudere velocemente i conti sul 6-3, nonostante l’austriaco avesse recuperato uno dei due break di svantaggio. Nel secondo parziale però Thiem è stato bravo a salvare due pericolose palle break nel quinto game, e subito dopo a strappare il servizio al suo avversario per il momentaneo 4-2 in suo favore, un vantaggio che poi ha saputo gestire bene nei successivi turni di battuta fino al 6-3 che lo ha rimesso pienamente in corsa.

Quindi, nel terzo e decisivo set, Thiem è andato avanti di un break sul 2-1, permettendo però subito dopo a Zverev di conquistare l’immediato contro-break, ma quando nel nono game ha strappato nuovamente il turno di battuta al tedesco, salendo sul 5-4 e servizio, non si è lasciato sfuggire l’occasione e ha chiuso i conti sul definitivo 6-4.

TSONGA

Nell’ultimo incontro di giornata poi, Jo-Wilfried Tsonga ha staccato il pass per i quarti di finale del torneo olandese battendo Gilles Muller 6-4 6-2, grazie ad una prestazione molto solida nella quale non ha concesso alcuna palla break al suo avversario. Il francese nel primo set ha piazzato l’allungo decisivo nel nono game, sfruttando la prima delle due palle break procurate (sul 15-40), nel secondo invece ha allungato subito sul 2-0 e da quel momento ha continuato a dominare il lussemburghese concedendogli poco o niente durante i propri turni di battuta, fino all’ulteriore break conquistato nel settimo gioco che gli ha permesso, dopo il cambio di campo, di chiudere i conti sul definitivo 6-2

ALTRI RISULTATI ROTTERDAM

Passando quindi alle altre partite di giornata in programma sul veloce indoor di Rotterdam, si sono qualificati per il terzo turno Martin Klizan, che ha sconfitto in rimonta Philipp Kohlschreiber (6-7 6-4 6-1 il punteggio finale in favore dello slovacco) e Pierre-Hugues Herbert, vittorioso in due set (6-2 7-6) ai danni del russo Evgeny Donskoy.

MEMPHIS

Spostandoci poi al torneo Atp 250 di Memphis, si è qualificato per i quarti di finale John Isner (testa di serie numero 2), che ha superato in rimonta Yoshihito Nishioka 4-6 6-3 6-4. E insieme a lui hanno proseguito il proprio cammini anche i suoi connazionali Donald Young e Ryan Harrison, usciti vittoriosi dai rispettivi “derby” a stelle e strisce contro Reilly Opelka (battuto 7-6 6-3) e Sam Querrey (sconfitto 6-3 6-1).

(Nella foto Grigor Dimitrov – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP ROTTERDAM: DIMITROV, GOFFIN E THIEM AL SECONDO TURNO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.