ATP DOHA: CECCHINATO SI FERMA IN SEMIFINALE, KO ANCHE DJOKOVIC

Il tennista azzurro è stato battuto 7-6 6-3 da Tomas Berdych, mentre il numero uno del mondo ha ceduto a Roberto Bautista-Agut in tre set. A Pune invece la finale sarà Anderson-Karlovic
venerdì, 4 Gennaio 2019

TENNIS – Si è fermata in semifinale la corsa di Marco Cecchinato al torneo Atp 250 di Doha. Il tennista azzurro infatti è stato battuto da Tomas Berdych 7-6 6-3 in un’ora e mezza di gioco, al termine di un incontro in cui il ceco, al rientro nel circuito dopo sei mesi di stop, ha dimostrato di avere una condizione fisica molto buona.

Non mancano però i rimpianti per Cecchinato, visto che nel tie-break del primo set, sul 4-1 non ha chiamato un challenge che avrebbe certificato il doppio fallo di Berdych e il conseguente 5-1 in suo favore, e poco dopo, quando si era portato comunque sul 6-3, non ha trovato il modo di trasformare i tre set point avuti a disposizione. Sui primi due ha potuto fare ben poco, perché il suo avversario ha messo in campo altrettante prime vincenti, mentre in occasione del terzo è arrivata una bella volée di Berdych che ha poi chiuso i conti 8 punti a 6 assicurandosi la frazione.

A quel punto Cecchinato ha accusato il colpo in maniera abbastanza netta, e il ceco ha potuto approfittarne per mettere in tasca anche il secondo set abbastanza agevolmente, guadagnandosi l’accesso alla finalissima di domani dove a sorpresa non troverà Novak Djokovic ma Roberto Bautista-Agut. Lo spagnolo infatti è stato capace di battere il numero uno del mondo in maniera del tutto inaspettata, soprattutto perché ad un certo si è trovato sotto di un set e di un break, ma alla fine la sua determinazione lo ha premiato regalandogli il definitivo 3-6 7-6 6-4 con il quale ha stampato il primo “upstet” della stagione.

PUNE

Spostandoci invece al torneo ATP 250 di Pune, sul cemento della città indiana Ivo Karlovic ha staccato il pass per la finale battendo Steve Darcis in tre combattuti set (7-6 4-6 6-4 il punteggio finale in favore del croato), grazie ad un’altra prestazione molto solida che gli ha permesso di avere la meglio sul belga. Con questa vittoria Karlovic è diventato il giocatore più “anziano” (quasi 40 anni compiuti) a centrare una finale nel circuito Atp dal 1977 ad oggi, e ora per il titolo del torneo di Pune se la vedrà con il numero 1 del seeding Kevin Anderson, che nella seconda semifinale ha sconfitto in due set (6-3 7-6) Gilles Simon.

(Nella foto Marco Cecchinato – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP DOHA: CECCHINATO SI FERMA IN SEMIFINALE, KO ANCHE DJOKOVIC”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.