CIRCUITO ATP: CARUSO KO A SOFIA, TRAVAGLIA AVANZA A QUITO

Il siciliano è stato battuto in tre set da Martin Klizan, mentre il marchigiano ha avuto la meglio su pablo Andujar. A Montpellier invece Benoit Paire è al secondo turno dopo il successo su Mischa Zverev

TENNIS – Si è conclusa al turno decisivo delle qualificazioni la corsa di Salvatore Caruso al torneo Atp 250 di Sofia. Il tennista siciliano infatti è stato battuto da Martin Kilizan in tre set (1-6 6-4 6-3 lo score conclusivo in favore dello slovacco) e si ferma così alle porte del tabellone principale, al termine di un match in cui alla distanza ha ceduto alla maggiore solidità del suo avversario.

Nel primo set comunque Caruso ha giocato benissimo, è salito velocemente sul 4-0 senza concedere neanche un punto a Klizan durante i propri turni di battuta e ha chiuso i conti sul 6-1 piuttosto agevolmente, ma all’inizio del secondo parziale ha avuto un passaggio a vuoto rivelatosi poi decisivo. Il suo avversario infatti è riuscito a strappargli il servizio, e su quel break ha costruito poi il 6-4 che lo ha rimesso in pienamente partita, riuscendo a salvare l’unica palla del contro-break concessa ai vantaggi durante il quarto game. Una volta rimesso in piedi il risultato quindi Klizan ha continuato a spingere sull’acceleratore, e nel terzo set ha piazzato l’allungo decisivo nel quinto gioco, portando a casa un break preziosissimo dopo che Caruso era riuscito in un primo momento a recuperare dallo 0-40 al 40-40. E da quel momento lo slovacco non ha più concesso nulla al tennista azzurro, che non ha avuto alcuna chance di recuperare lo svantaggio fino al definitivo 6-3 (siglato da un altro break nel nono game) che ha consegnato a Klizan vittoria e ingresso nel tabellone principale del torneo bulgaro.

ALTRI RISULTATI SOFIA

Passando poi agli altri incontri giocati oggi a Sofia, si sono qualificati per il tabellone principale anche Ernests Gulbis, che ha battuto Florian Mayer piuttosto nettamente 6-4 6-1, Mirza Basic, uscito vittorioso 7-5 6-4 dal “derby” tutto bosniaco con Tomislav Brkic, e Jozef Kovalik (doppio 6-3 al tedesco Oscar Otte). Sono già al secondo turno invece Lukas Lacko, che ha eliminato la testa di serie numero 8 Evgeny Donskoy con un doppio 6-4, e il numero 7 del seeding Joao Sousa, protagonista di una vittoria in due set (7-6 6-1) contro la wild-card locale Dimitar Kuzmanov.

TRAVAGLIA

Spostandoci quindi al torneo Atp 250 di Quito, è arrivata una bella vittoria per Stefano Travaglia, che al termine di un match molto combattuto ed equilibrato ha superato un avversario tosto come Pablo Andujar 6-4 5-7 7-5, qualificandosi così al secondo turno. Il tennista azzurro ha giocato un tennis solido, e dopo aver portato a casa il primo set sul 6-4 con buona disinvoltura, è stato bravo a non perdere la testa dopo aver perso il secondo a causa dell’errore di dritto che nel dodicesimo game gli è costato break e parziale. Nel terzo e decisivo set quindi Travaglia è riuscito a continuare a soingere bene da fondo campo, e nel momento decisivo ha piazzato l’allungo che lo ha portato alla vittoria. Insieme a lui poi si sono qualificati per il secondo turno anche il giovane talento francese Corentin Moutet, che ha battuto lo spagnolo Adrian Menendez-Maceiras 6-4 6-7 6-2, e Andrej Martin (7-5 6-4 al brasiliano Rogerio Dutra Silva).

MONTPELLIER

Spostandoci infine al torneo Atp 250 di Montpellier, hanno superato il turno decisivo delle qualificazioni lo slovacco Norbert Gombos, che ha superato con un doppio 6-2 lo spagnolo Ricardo Ojeda Lara,  il tedesco Yannick Maden (5-7 7-6 6-1 al francese Vincent Millot) e il transalpino Kenny De Schepper (6-1 6-4 allo spagnolo Jaume Munar), mentre nel match più atteso di giornata, valevole già per il primo turno, Benoit Paire ha sconfitto Mischa Zverev 6-4 6-4 tra gli applausi del pubblico di casa. Passa al secondo turno poi anche la testa di serie numero 6 Andrey Rublev, che ha eliminato lo spagnolo Guillermo Garcia-Lopez 6-4 6-4.

(Nella foto Salvatore Caruso – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “CIRCUITO ATP: CARUSO KO A SOFIA, TRAVAGLIA AVANZA A QUITO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.