STOCCARDA: OK MISCHA ZVEREV, MOLLEKER SCRIVE LA STORIA

Il tedesco è il secondo 17enne a vincere un incontro Atp nel 2018. Nel circuito Challenger invece Gaio e Bortolotti centrano il main-draw a Caltanissetta e Marcora fa la stessa cosa a Lione, mentre Fabbiano è subito fuori a Nottingham
lunedì, 11 Giugno 2018

TENNIS – In attesa del ritorno in campo di Roger Federer, previsto per mercoledì, sull’erba del torneo Atp di Stoccarda hanno preso il via nella giornata di oggi i match di primo turno e non è mancata qualche immediata sorpresa. Nella sfida inaugurale disputata sul campo centrale infatti, il giovanissimo tedesco Rudolf Molleker ha battuto il più quotato connazionale Jan-Lennard Struff 6-4 6-7 6-3, diventando il secondo diciassettenne a vincere un incontro Atp in questa stagione, affiancando Felix Auger-Aliassime.

Molleker ha servito complessivamente molto bene, cedendo un solo break all’inizio del secondo set, e ha portato a casa una vittoria che difficilmente dimenticherà a suon di prime vincenti e dritti potentissimi che hanno esaltato il pubblico accorso sugli spalti del centrale, pronto a sostenere quello che sembra il nuovo talento del tennis teutonico. Dopo di lui poi hanno superato il turno anche Mischa Zverev, che ha sconfitto in due set (7-6 6-3) Mikhail Youzhny al termine di una sfida in cui ha concesso una sola palla break al russo, e Florian Mayer, uscito vittorioso dal secondo “derby” tutto tedesco di giornata contro Yannick Maden con un netto 6-4 6-1. Accede al secondo turno inoltre, dopo il successo ottenuto sul “Mercedes Court”, anche Guido Pella, protagonista di perentorio 6-2 6-2 ai danni dell’australiano John Millman.

S’HERTOGENBOSCH

Passando invece in Olanda al torneo Atp 250 di S’Hertogenbosch, hanno superato il primo turno la testa di serie numero 6 Robin Haase, che ha superato in tre combattuti set (7-6 6-7 6-3) il croato Ivo Karlovic, Daniil Medvedev, protagonista di una vittoria piuttosto netta (6-4 6-1) nei confronti dell’indiano Yuki Bhambri, e Yuichi Sugita (6-3 6-2 al georgiano Nikoloz Basilashvili).

CHALLENGER

Spostandoci poi al circuito Challenger, a Caltanissetta Federico Gaio (4-6 6-3 6-4 al francese Maxime Janvier) e Marco Bortolotti (7-5 6-7 6-1 all’uruguaiano Martin Cuevas) hanno guadagnato l’accesso al tabellone principale vincendo il turno decisivo delle qualificazioni, e con la loro presenza sale a dieci il numero di tennisti italiani che proveranno a dare l’assalto al titolo del torneo siciliano, rimasto “orfano” purtroppo della testa di serie numero 2 Taro Daniel a causa di un problema alla schiena che lo ha costretto ad alzare bandiera bianca. Passando poi al torneo di Lione, arriva un’altra buona notizia per il tennis italiano visto che Roberto Marcora ha centrato il tabellone principale grazie al successo ottenuto contro l’argentino Juan Pablo Ficovich (7-5 6-4 lo score conclusivo in favore dell’azzurro), mentre sull’erba di Nottingham Thomas Fabbiano è stato eliminato subito al primo turno da Marcel Granollers (lo spagnolo si è imposto 7-5 7-6).

(Nella foto Mischa Zverev – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “STOCCARDA: OK MISCHA ZVEREV, MOLLEKER SCRIVE LA STORIA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.