ATP STOCCOLMA E ANVERSA, DEL POTRO E GOFFIN AI QUARTI

In Svezia avanza anche Grigor Dimitrov, mentre in Belgio entra tra i primi otto anche Jo-Wilfried Tsonga. A Mosca invece escono di scena le teste di serie numero uno e due Pablo Carreno-Busta e Albert Ramos Vinolas

TENNIS – E’ cominciata bene la difesa del titolo di Juan Martin Del Potro al torneo Atp 250 di Stoccolma. Il tennista argentino infatti ha battuto in due set (6-2 7-6) Jan-Lennard Struff, grazie ad una prestazione piuttosto solida che gli ha permesso di superare il tedesco senza concedergli alcuna palla break nell’intero arco dell’incontro. Nel primo parziale l’argentino ha iniziato subito molto bene al servizio, concedendo appena tre punti al suo avversario nei quattro turni di battuta giocati, e dopo avergli strappato la battuta per due volte ha chiuso i conti sul 6-2 in poco più di mezz’ora. Nel secondo parziale però Struff ha cercato di stare in partita, e ci è riuscito gestendo bene i propri game al servizio, ma nel successivo tie-break Del Potro ha giocato meglio, e anche se il tedesco ha recuperato da 4-2 a 4-4 annullando poi un primo match-point (grazie ad una prima vincente) sul 6-5 per l’argentino, alla seconda chance Del Potro ha conquistato la vittoria 8 punti a 6 e domani, per un posto nelle semifinali, affronterà il giapponese Yuchi Sugita, che nel suo incontro di secondo turno ha sconfitto 6-3 3-6 6-2 Marcos Baghdatis.

DIMTROV

Ha dovuto “faticare” un po’ di più invece la testa di serie numero uno Grigor Dimitrov, che ha battuto Jerzy Janowicz 7-5 7-6 al termine di un incontro equilibrato nel quale si è materializzato un solo break, quello conquistato dal bulgaro proprio nel dodicesimo game del primo set sfruttando l’unica opportunità di tutto il parziale. Entrambi i giocatori infatti hanno servito molto bene, e anche nel secondo set l’equilibrio l’ha fatta da padrone, ma Dimitrov è stato più concreto durante il tie-break che ha deciso le sorti della sfida aggiudicandoselo 7 punti a 5 e assicurandosi un posto nei quarti di finale, dove troverà Mischa Zverev dopo la netta vittoria del tedesco (6-2 6-3) ai danni di Viktor Troicki. E’ entrato tra i primi otto del torneo svedese poi anche Kevin Anderson, vittorioso anche lui in due facili set (6-3 6-2) contro il giovane coreano Hyeon Chung, mai in grado di mettere veramente in difficoltà il gigante sudafricano.

ANVERSA

Passando poi al torneo Atp 250 di Anversa, si è qualificato per i quarti di finale il numero uno del seeding e “padrone di casa” David Goffin, che ha eliminato lo statunitense Frances Tiafoe 7-6 6-2. Dopo un primo set equilibrato, nel quale il belga era andato subito sotto di un break per poi recuperare immediatamente (rimettendosi in carreggiata sul 2-2) e chiudere i conti 7 punti a uno nel successivo tie-break, nel secondo Goffin ha giocato con maggiore scioltezza, e dopo aver allungato subito sul 2-0 non ha più concesso occasioni al suo avversario, che ha ceduto poi un’altra volta il servizio (nel settimo game) per il definitivo 6-2 che ha regalato il successo al belga. Ora quindi, per un posto in semifinale, Goffin se la vedrà con Stefanos Tsitsipas, che ha approfittato del ritiro di Ivo Karlovic sul punteggio di 6-5 in favore del croato nel secondo set dopo che il giovane talento greco si era aggiudicato il primo al tie-break, mentre la testa di serie numero 2 Jo-Wilfried Tsonga ha raggiunto il connazionale Julien Benneteau delineando un quarto di finale tutto francese dopo aver vinto 6-4 6-3 senza troppi problemi contro Kenny De Schepper. E’ entrato tra i primi otto del torneo in corso di svolgimento in Belgio poi anche Diego Schwartzman (testa di serie numero 4), che ha superato 6-3 7-6 lo statunitense Ernesto Escobedo.

MOSCA

Spostandoci infine al torneo Atp 250 di Mosca, sono usciti di scena i numero uno e due del seeding Pablo Carreno-Busta e Albert Ramos Vinolas, battuti rispettivamente da Daniil Medvedev e Alexander Bublik. Carreno Busta è stato sconfitto con un doppio 6-3 da Medvedev grazie ad una prestazione di ottimo livello del giovane giocatore russo, che ha messo in difficoltà lo spagnolo fin dai primi game giocando con grande aggressività e servendo con ottime percentuali di prime palle. Ramos Vinolas Invece aveva vinto il primo set 6-4, ma nel secondo ha subito il ritorno del suo giovanissimo avversario (classe 1997), che prima si è aggiudicato il parziale sul 7-5, e poi ha cambiato addirittura marcia nel terzo dominandolo nettamente fino al 6-2 con il quale ha portato questa bellissima vittoria. Si sono qualificati per i quarti di finale poi anche Ricardas Berankis, vittorioso in tre set (3-6 7-5 6-4) Filip Krajinovic, e Mirza Basic, che ha liquidato con un doppio 6-1 il giovane giocatore serbo Laslo Djere.

(Nella foto Juan Martin Del Potro – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP STOCCOLMA E ANVERSA, DEL POTRO E GOFFIN AI QUARTI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.