ATP, TRA MADRID E I TRE TITOLI

Il circuito ATP a cavallo tra due settimane: Fognini parte bene in Spagna. Cilic vince ad Istanbul, Carreno-Busta si prende Estoril, Monaco è di Zverev

TENNIS – Per una settimana di tennis che termina, un’altra che comincia. Il primo step di maggio vede l’assegnazione dei tre titoli ATP di Estoril, Istanbul e Monaco di Baviera, non senza sorprese per i risultati emersi soprattutto in Turchia. Nello stesso momento, parte anche il Mutua Madrid Open, che vede immediatamente impegnati i colori azzurri nel day-one del tabellone principale.

Nella capitale spagnola, i riflettori sono puntati su Fabio Fognini. Il ligure comincia con il piede giusto e lo fa con il doppio 6-4 ai danni del portoghese Joao Sousa. Nell’altro match di giornata, invece, David Goffin si impone 6-2 7-6 sul russo Khachanov, che però costringe il belga a chiudere il tie-break addirittura sul 10-8.

Per quel che riguarda gli eventi in fase di conclusione, invece, spicca ovviamente la finale di Istanbul tra Milos Raonic e Marin Cilic. A spuntarla è il croato, al quale bastano due set per mettere in bacheca il titolo del Bosforo. Tie-break del primo set vinto 7-3, poi il 6-3 nel secondo parziale lancia l’ex campione degli US Open verso la vittoria sul quotato avversario canadese.

In Baviera, poi, la gloria è tutta per la Germania. Il pubblico di casa festeggia il suo campione dell’edizione 2017, Alexander Zverev, in una finale che vede il talentino tedesco tenere sempre il controllo del match contro Guido Pella. La resistenza dell’argentino cede in due set, Sasha archivia la pratica con il punteggio di 6-4 6-3 e solleva il titolo di Monaco, confermandosi tra i tennisti da tenere maggiormente d’occhio durante la stagione sulla terra battuta.

Chiude il cerchio il torneo di Estoril, che vede in campo Pablo Carreno-Busta e Gilles Muller. Lo spagnolo è troppa roba per il lussemburghese, che però si impegna e lotta per rimanere in carreggiata fino all’ultimo scambio. Al tennista iberico bastano due set, il primo vinto 6-2 e il secondo conquistato al tie-break, dopo un 7-5 in cui emerge sia la voglia del suo rivale, sia il tasso tecnico superiore da parte del vincitore.

Da domani, invece, la concentrazione sarà tutta posta su Madrid. Comincia la settimana con un azzurro già vincente oggi, ma il programma del lunedì è fittissimo ed è pronto a regalare numerosi spunti, aspettando che scendano in campo Murray e Djokovic. La tabella di marcia madrilena apre i battenti a mezzogiorno.


Nessun Commento per “ATP, TRA MADRID E I TRE TITOLI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ZVEREV E RAONIC OK, FUORI GASQUET In campo per il tris maschile Estoril-Istanbul-Monaco: Sasha Zverev e Milos Raonic proseguono le rispettive corse, si interrompe quella di Gasquet
  • ISTANBUL, RAONIC SOFFRE MA VINCE Bedene mette alle strette il canadese, che però continua la sua marcia ad Istanbul. Gasquet ok in Portogallo, Zverev comodo a Monaco di Baviera
  • LORENZI KO, PELLA BATTE FOGNINI Due sconfitte su due per gli italiani del giovedì. Lorenzi KO a sorpresa contro Djere, Fognini cede il passo a Pella. Il resoconto di giornata
  • TORNEI ATP, LE TRE FINALI I verdetti che emergono dalle semifinali dei tre tornei maschili. Estoril, Istanbul e Monaco di Baviera pronte ad eleggere i propri vincitori
  • IMPRESA BOLELLI, BATTUTO RAONIC Il bolognese, dopo il successo all'esordio sul connazionale Vanni, spacca il torneo di Marsiglia: eliminata la testa di serie numero uno. Rio de Janeiro, Fognini in campo in tarda serata e […]
  • MONACO, AVANTI BOLELLI E FOGNINI I due azzurri passano al tie-break del secondo set rispettivamente contro Brown e Trinker. Goffin e Thiem prossimi avversari. Buon avvio ad Estoril per Gasquet, riflettori puntati anche su Istanbul

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di mAGGIO 2019

  • Serena vede "rosso". Al Foro Italico si è ritirata inaspettatamente per un risentimento al ginocchio, ma "Little Sister" non si arrende e ora punta diritta verso il Roland Garros.
  • Federer torna sulla terra. Anche Roma è rientrata nella programmazione di "King Roger" in vista del French Open. A seguito della sua partecipazione, la Fit ha addirittura aumentato il prezzo dei biglietti!
  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.