ATP UMAGO, TRAVAGLIA SI FERMA AI QUARTI

Il tennista azzurro ha ceduto in tre set all'ungherese Attila Balazs
venerdì, 19 Luglio 2019

TENNIS – Termina ai quarti di finale l’avventura di Stefano Travaglia nel torneo Atp 250 di Umago. Il tennista marchigiano è stato sconfitto in rimonta dall’ungherese Attila Balazs, bravo ad imporsi con il punteggio di 3-6 7-6(2) 6-3 in due ore e venti minuti di gioco.

Break e contro break nei primi due giochi dell’incontro, tanto per chiarire subito l’inizio di una battaglia senza esclusione di colpi. Aggiudicatosi il primo set l’azzurro è partito di slancio anche nel secondo parziale, prima di vedersi raggiunto però nel quarto game. Il magiaro, nonostante i due set point non capitalizzati sul 5-4 in suo favore, ha messo il turbo nel tie-break, chiuso 7 punti a 2 dopo l’immediato 3-0 iniziale. Salvata una palla break in apertura di terzo set, Balazs si è prima portato sul 5-3, poi ha privato l’avversario della possibilità di riaprire il match annullando una seconda e delicatissima palla break, chiudendo i conti al primo match-point. Il tennista di Budapest torna così a disputare una semifinale Atp sette anni dopo l’ultima volta. 

BASTAD

Spostandoci invece al torneo Atp 250 di Bastad, sulla terra rossa svedese si sono qualificati per le semifinali la testa di serie numero 5 Nicolas Jarry, che ha battuto piuttosto nettamente Jeremy Chardy 6-1 6-4, e Federico Delbonis, protagonista di un’altra prova di grande spessore grazie alla quale ha sconfitto il numero 8 del seeding Joao Sousa 6-2 7-5.

(Nella foto Sefano Travaglia – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ATP UMAGO, TRAVAGLIA SI FERMA AI QUARTI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.