ATP VIENNA: SINNER SUBISCE UNA CLAMOROSA RIMONTA

Il 20enne azzurro subisce una rimonta clamorosa nella semifinale dell’ATP di Vienna. La finale sarà Tiafoe vs Zverev
domenica, 31 Ottobre 2021

Tennis. Jannik Sinner ha visto terminare la sua striscia di imbattibilità nei tornei indoor. Il 20enne azzurro ha ceduto in rimonta a Frances Tiafoe nella seconda semifinale dell’ATP 500 di Vienna.

Avanti 6-3 5-2, il pupillo di Riccardo Piatti ha subito il clamoroso ritorno dell’americano, bravo a non mollare e a portare il pubblico dalla sua parte.

L’atteggiamento istrionico di Tiafoe non è stato apprezzato da tutti quanti, come ammesso dallo stesso Sinner dopo il match.

“Quando ho servito per il match ho commesso un errore di rovescio che non dovevo commettere sul 15-0 e poi dopo è cominciato il suo show ma credo che ci siano dei limiti e che lui oggi li abbia superati.

Più di una volta ho dovuto aspettare ben oltre i 25 secondi perché lui era sdraiato per terra oppure faceva spettacolo con il pubblico. Sarei potuto andare a dire qualcosa all’arbitro o direttamente a lui ma non sapevo bene cosa fare, mi servirà di esperienza.

Nel terzo set mi ha anche tirato addosso due o tre volte oppure mi parlava quando ci incrociavamo ai cambi di campo.

Lui da un certo punto di vista è stato bravo perchè ha trovato un modo di girarla, io non sono stato capace di reagire. Sul piano del tennis c’era poco da dire, ero un livello sopra rispetto a lui 6-3 5-2, poi è cambiato tutto.

Certo se avessi tenuto quel servizio sul 5-3 a quest’ora non staremmo neanche parlando di come si è comportato lui” – ha dichiarato Jannik in conferenza stampa.

“Sicuramente è una situazione che si ripeterà molte altre volte nella mia carriera e che devo ancora imparare a gestire, avendo vent’anni.

Di certo io non sono proprio il tipo che spacca racchette o altro: c’è tanta gente che una racchetta non se la può permettere ed è l’attrezzo che ci permette di fare il nostro lavoro. Senza racchetta, non potremmo giocare.

Ma come ho detto, forse avrei dovuto dire qualcosa a lui o al giudice di sedia” – ha aggiunto.

Frances se la vedrà in finale con Alexander Zverev, giustiziere con un doppio 6-3 dello spagnolo Carlos Alcaraz. A San Pietroburgo, saranno Taylor Fritz e Marin Cilic a contendersi il titolo.


Nessun Commento per “ATP VIENNA: SINNER SUBISCE UNA CLAMOROSA RIMONTA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.