ATP WORLD TOUR FINALS, ALLE 19 NOLE AFFRONTA MURRAY

Finale dei sogni per l'ATP World Tour. Si sfideranno nella O2 Arena di Londra Novak Djokovic ed Andy Murray, attuale numero 1 del ranking
domenica, 20 Novembre 2016

TENNIS – Nella storia, nella mitologia, e di conseguenza anche nello sport. I dualismi sono fatti per essere vissuti e consumati, e per stabilire il vincitore. C’è grande attesa per la finale di questa sera dell’ATP World Tour 2016. Alla 02 Arena di Londra Andy Murray e Novak Djokovic si ritroveranno faccia a faccia, dopo che lo scozzese aveva tolto proprio al serbo la vetta della classifica mondiale. Nole arriverà all’appuntamento con una gran voglia di rivincita, per riscattare una stagione in cui ha perso il trono del ranking ATP e in cui nella seconda parte della stagione non è riuscito ad esprimersi al meglio sia dal punto di vista fisico che da quello psicologico. A Londra, però, Djokovic ha trovato un riscatto dai contorni importanti, se si pensa alle 3 vittorie conquistate nel round robin ai danni di Raonic, Thiem e Goffin e della vittoria in semifinale contro Nishikori. L’affermazione di ieri sera ai danni del nipponico con un doppio 6-1 ha confermato per “Nole” i panni di bestia nera di Nishikori, testimoniando però al contempo di essere probabilmente ritornato quello di un tempo, implacabile e concentrato.

Sarà questo Djokovic ad affrontare in finale Andy Murray, un tennista che probabilmente dopo mesi di sofferenza è  tornato finalmente a divertirsi in campo. Dall’altra parte, un Murray che avrà dalla sua il sostegno del pubblico di casa, avendo difeso i colori della Gran Bretagna alle Olimpiadi di Rio 2016 dove ha anche conquistato il suo secondo oro in carriera. A partire dalle ore 19:00, lo scozzese proverà a difendere la vetta della classifica ATP,  ma anche a chiudere con i fuochi d’artificio un 2016 in cui è stato capace di vincere praticamente tutto. Dopo i grandi duelli degli scorsi anni, ecco il nuovo scontro al vertice: sarà quindi ancora una volta Murray contro Djokovic, Da una parte, l’uomo delle cinque finali consecutive, l’uomo che non perde le finals dal 2012, dall’altra parte il “nuovo re” che però non ha mai disputato una finale del World Tour in carriera. Murray contro Raonic ha dimostrato di non essere al top della forma, e non si è certo risparmiato, al contrario di Djokovic che con il 6-1 6-1 ha giocato più di due ore in meno. L’esito della finale ora più che mai è davvero in bilico, per una finale da sogno, che in tanti auspicavano alla vigilia. Nessun pronostico può essere veritiero, non ci sono favoriti, ma solo una finale da gustare.

Prima del grande appuntamento, a partire dalle 16:30, il cemento indoor della O2 Arena ospiterà la finale del doppio dell’ATP World Tour tra due coppie che hanno sorpreso in semifinale. A contendersi la vittoria saranno infatti Klaasen e Ram da una parte, reduci dalla netta vittoria contro Jamie Murray e Bruno Soares, Henri Kontinen e John Peers dall’altra, che in semifinale sono riusciti nell’impresa di battere gli esperti fratelli americani Mike e Bob Bryan.


Nessun Commento per “ATP WORLD TOUR FINALS, ALLE 19 NOLE AFFRONTA MURRAY”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.