AUGURI ALEXANDER ZVEREV: COACH LENDL IN REGALO?

Festeggia appena 21 anni Alexander Zverev, che presto potrebbe regalarsi un nuovo prestigioso coach
venerdì, 20 Aprile 2018

Tennis. Alexaner Zverev, il futuro n.1 del mondo e del Ranking Atp. Questa la frase che accompagna ormai da un paio di stagioni il nome e cognome di questo ragazzone biondo tedesco, che ha saputo imporsi da subito nel panorama tennistico mondiale, consacrandosi definitivamente lo scorso anno.

Sono davvero in pochi che possono vantarsi ad appena vent’anni di due finali Masters 1000 vinte, su due superfici diverse, contro due leggende di questo sport di tutti i tempi, Novak Djokovic a Roma e Roger Federer in Canada nel giro di pochissimi mesi. Non sono gli unici scalpi eccellenti di questo straordinario talento, capace già di vincere 6 titoli e raggiungere finali su qualsiasi tipologia di terreno, mancano al momento solo su erba.

Eppure è proprio sul verde che ha sino a qui ottenuto il miglior risultato in carriera, con gli ottavi centrati a Wimbledon. Questo sicuramente il grande anello debole al momento di una carriera straordinariamente precoce e brillante, l’incapacità di rispettare le attese nei Major, fermandosi al massimo al terzo turno degli altri Slam.

Già n.3 del mondo, partecipazione alle ultime Atp Finals e trionfatore in una delle quattro finali di doppio, tutte disputate col fratello Misha, a dimostrare la completezza del suo tennis potente, ma anche di buon tocco e agilità. E a questo proposito, ecco che dopo la fallimentare e breve collaborazione con Juan Carlos Ferrero potrebbe giungere quella di Ivan Lendl, conteso dai più grandi, Djokovic incluso.

Chissà, potrebbe essere il gigante ceco il più bel regalo di compleanno. Oggi, sono appena 21, auguri Alexander!


Nessun Commento per “AUGURI ALEXANDER ZVEREV: COACH LENDL IN REGALO?”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.