AUGURI DAVID GOFFIN, È IL TUO MOMENTO

27 anni per David Goffin, una delle pedine da tenere estremamente d'occhio nel corso del 2018. Sarà davvero questo il suo anno?

TENNIS – Gli auguri sono doppi, per il compleanno e anche per la prossima stagione, in cui ricoprirà indubbiamente un ruolo di spicco all’interno del circuito. Ventisette anni fa nasceva David Goffin, ultimo astro del tennis belga in un panorama sportivo che vede l’intera nazione prendere il volo e farsi largo nel firmamento internazionale.

Il giocatore di Liegi, è certificato, rientra stabilmente tra i top players della racchetta maschile, in particolar modo dopo le dimostrazioni della seconda parte di stagione 2017 che sono culminate con la finale di Londra alle Finals, persa poi contro un inarrestabile Grigor Dimitrov, ma soprattutto con la finale di Coppa Davis che il Belgio ha perso contro la Francia a Lille. Una chiusura con l’amaro in bocca per due secondi posti, certo, ma anche il fortissimo stimolo a migliorarsi e a dare ancora qualcosa di più nella prossima annata, quando dovrà dimostrare alla concorrenza di poter mantenere la costanza degli ultimi mesi ed assestarsi nell’élite del tennis internazionale.

Si ripartirà ovviamente dai risultati del Grande Slam, con i migliori piazzamenti raccolti negli ultimi due anni. Goffin viene dai quarti di finale di Melbourne raggiunti quest’anno, poi dal quarto turno degli US Open sempre nel 2017. Dodici mesi prima, invece, sono arrivati i quarti di finale del Roland Garros e il quarto turno di Wimbledon. Uno score ancora magro per un giocatore ormai di questa portata, ma anche la certezza di poter guadagnare punti preziosi nel ranking mondiale in caso di miglioramento dei risultati.

Le due vittorie di ottobre rappresentano un biglietto da visita niente male per l’inizio del 2018. Successo a Shenzhen contro Dolgopolov, ma soprattutto a Tokyo contro Mannarino, inanellando due settimane perfette a cavallo tra i due mesi autunnali. La sua bacheca recita tre titoli 250 e un 500, ma adesso è arrivato il momento di piazzare il colpo grosso, cosa che ci si aspetta in maniera abbastanza diffusa dalla sua versione 2.0, quello intenzionato a rimanere ai vertici della classifica mondiale. A 27 anni, evidentemente, è arrivato il momento di dimostrare qualcosa in più dopo le avvisaglie lanciate negli ultimi mesi. La concorrenza è avvisata, sperando che ne benefici lo spettacolo.

Auguri David Goffin, non solo per il compleanno.


Nessun Commento per “AUGURI DAVID GOFFIN, È IL TUO MOMENTO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.