AUGURI JUAN CARLOS FERRERO: UNA ZANZARA IN CIMA AL RANKING

Compie 38 anni Juan Carlos Ferrero: il meglio della carriera in un lampo
lunedì, 12 Febbraio 2018

Tennis. Juan Carlos Ferrero, uno dei belli del tennis a cavallo fra gli anni ’90 e l’inizio del nuovo millennio. Quasi uno spagnolo atipico, fisicamente parlando: alto 183 centimetri, longilineo, molto veloce ma anche in credo di possedere colpi di chiusura e volo.

Il suo palmareis parla però chiaro, amata terra rossa, come quasi sempre per i provenienti dalla penisola iberica. Juan Carlos tutto o quasi quello che ha conquistato, lo deve alla superficie in terra battuta. In un anno e mezzo ha scritto la storia, almeno la sua: tre finali Slam, una vinta a Parigi e le altre perse fra Roland Garros e New York. Ma proprio in seguito alla disfatta con Roddick agli Us Open diventerà n.1 del Ranking Atp.

Uno dei regni più brevi, visto che chiuderà l’anno da n.3, poco prima dell’avvento i un certo Federer che lo spodesterà definitivamente. Saranno però ben 16 i titoli vinti dallo spagnolo, buona parte anche su cemento indoor e outdoor: non riuscirà mai a raggiungere risultati degni di nota su erba, al massimo centrando i quarti di finale a Wimbledon. Nel 2002 anche una finale alle Atp Tour Finals.

I risultati più importanti, Parigi a parte, sono i quattro titoli Masters: due a Montecarlo, Madrid e nella nostra Roma. Il suo nome è anche parte importante delle tre Davis Cup vinte con la selezione spagnola, probabilmente la migliore formazione mai schierata dagli iberici.

Oggi Juan Carlos, oltre che persona a modo e stimatissima all’interno del circuito, è anche coach di Zverev, seppur non a tempo pieno.

Oggi, Ferrero, compie 38 anni: auguri!


Nessun Commento per “AUGURI JUAN CARLOS FERRERO: UNA ZANZARA IN CIMA AL RANKING”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.