AUSTRALIAN OPEN 2015, CONFERMATO L’AUMENTO DEL PRIZE MONEY

Confermato l'incremento del prize money degli Australian Open 2015, al via il prossimo 19 gennaio. A disposizione degli atleti circa 40 milioni di dollari australiani
sabato, 10 Gennaio 2015

A dieci giorni dall’inizio del primo grande Slam stagionale arrivano news importanti. Il prize money degli Australian Open è stato notevolmente incrementato a causa della perdita di valore del dollaro australiano rispetto a quello statunitense. La cifra record messa a disposizione per il torneo è 40 milioni di dollari australiani (32,57 milioni statunitensi). Il motivo? Assicurare agli atleti un guadagno dignitoso, in modo che non siano colpiti dalla debolezza della moneta australiana.

Un paradosso alla luce degli introiti milionari di molti tennisti della top 10. Il dollaro australiano è sceso del 4,1% nel mese di dicembre e questo mese ha raggiunto il picco più basso da cinque anni rispetto alla sua controparte statunitense. Questo aumento è un vero record alla luce del premio in denaro che gli organizzatori dello Slam di Melbourne hanno conferito ai vincitori nel 2007, quando il prize money ufficiale era pari a 20 milioni di dollari australiani, la metà di quelli proposti otto anni dopo. L’anno scorso il prize money era stato già incrementato di 3 milioni, passando da 30 a 33 milioni di dollari australiani.

“Abbiamo lavorato molto per  fare questo investimento, fondamentale per i giocatori e per il futuro a lungo termine degli Australian Open,”  ha rivelato il presidente della federazione di tennis australiana Steve Healy. Il torneo, che inizierà a Melbourne Park il 19 gennaio, ha ufficializzato i singoli premi da conferire ai vincitori: il re e la regina dell’Happy Slam riceveranno 3,1 milioni di dollari australiani a testa, un aumento di 100 mila dollari rispetto alle cifre che erano state date preventivamente nel mese di ottobre. Nel 2014 Stanislas Wawrinka e Li Na hanno portato a casa rispettivamente 2 milioni e 650mila dollari australiani, comunque una bella cifretta.

A riguardo ha parlato anche Craig Tiley, CEO di Tennis Australia: “Mettiamo un impegno costante nei confronti dei giocatori e siamo determinati a contribuire a migliorare la retribuzione e le condizioni di vita degli stessi durante il tour internazionale di tennis. Questo aumento è semplicemente volto ad onorare il nostro impegno verso l’Australian Open. Continueremo ad usare tutti i modi e i mezzi possibili per ottenere il diritto di aumentare il premio in denaro e, se possibile, eliminando i costi del gioco e degli eventi.”


Nessun Commento per “AUSTRALIAN OPEN 2015, CONFERMATO L'AUMENTO DEL PRIZE MONEY”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.