AUSTRALIAN OPEN: AVANZANO MAKAROVA, KERBER E LI

Tennis - A Melbourne Ekaterina Makarova sconfigge in rimonta Venus Williams. Avanzano al secondo round anche Li Na, Flipkens e Kerber. L’elvetica Belinda Bencic si impone in tre set su Kimiko Date.
lunedì, 13 Gennaio 2014

MELBOURNE – Se in ambito maschile ha ufficialmente ha avuto inizio la 102esima edizione degli Australian Open, per le donne, scese in campo per la prima volta nel 1922 anziché nel 1905, si è trattato dell‘88esimo ‘sparo dello start’. La prima ad archiviare la pratica è stata la testa di serie numero diciotto del seeding Kirsten Flipkens. Alla belga sono stati necessari appena cinquantuno minuti per sbarazzarsi con un netto 6-3 6-0 della promessa britannica, finora tutt’altro che mantenuta Laura Robson.  Altrettanto fulminea è stata la finalista del primo Slam stagionale nel 2011 e nel 2013, la numero quattro del mondo Li Na. La trentunenne di Wuhan ha concesso appena due game alla sedicenne croata, proveniente dalle qualificazioni, Ana Konjuh. Esordio a Melbourne anche per un’altra giovanissima di belle speranze, l’elvetica, pure lei classe 1997, Belinda Bencic che ha avuto ragione sulla veterana del Circus femminile, l’irriducibile Kimiko Date-Krumm dopo due ore tiratissime di gioco decise da un 6-4 4-6 6-3 che rende onore ad entrambe; basti pensare che la quarantatreenne nipponica è diventata professionista otto anni prima che nascesse Belinda. Avanza al secondo round anche Angelique Kerber. La nona testa di serie del tabellone ha battuto la wild card, nativa di Bratislava ma con passaporto australiano, Jarmila Gajdosova. Dopo un primo set finito nelle tasche della tedesca per 6-3, in apertura di ripresa la Gajdosova è stata vittima di una distorsione alla caviglia. Dopo una breve interruzione per consentire a fisiatra di applicarle una fasciatura, numero 265 del ranking si è involata al punto da intascarsi la seconda manche per 6-0. Nel terzo set Angelique Kerber è però subito tornata in carreggiata e in trentuno minuti ha siglato il 6-2 decisivo. Due ore e trentuno minuti di gioco hanno scandito il terzo ‘head to head’ tra l’ex numero uno del mondo Venus Williams e la russa Ekaterina Makarova. Implacabile nel primo set la ‘Venere Nera’ che, forte di quindici vincenti contro uno solo della sua avversaria, ha stretto in pugno un 6-2  quanto mai simile a rampa di lancio in grado di proiettarla verso un altrettanto agevole tornata. Tradita dal servizio e da qualche errore di troppo, Venus si è invece trovata trascinata in un terzo  set dove è stata nuovamente lei a darsi ‘la zappa sui piedi da sola’ prima sprecando un break di vantaggio, poi non riuscendo a convertire diverse occasioni per riallungare ed infine sfilandosi quando al settimo gioco ha ceduto la battuta. 2-6 6-4 6-4 lo score a favore di Ekaterina Makarova. Passa al secondo round anche la moscovita, proveniente dalle qualificazioni Alla Kudryavtseva, mentre Vera Zvonareva non riesce a convertire in una vittoria il suo riaffacciarsi in una Grande Prova. L’ex numero due del mondo, finalista nel 2010 sia a Wimbledon che agli US Open, non è riuscita ad andare oltre a due game per set contro l’australiana Casey Dellacqua. Se un doppio 6-4 ha permesso ad Ana Ivanovic di respingere l’olandese Kiki Bertens, la canadese Eugenie Bouchard ha sofferto giusto il primo set contro Hao Chen Tang per poi andare a chiudere 7-5 6-1. Disastrosa la prestazione di Petra Martic, incapace di raggranellare nemmeno un game contro Annika Beck.

Australian Open. Primo turno:

Li Na (Chn) [4] def. Ana Konjuh (Cro) [Q] 6-2 6-0

Angelique Kerber (Ger) [9] def. Jarmila Gajdosova (Aus) [W] 6-3 0-6 6-2

Kirsten Flipkens (Bel) [18] def. Laura Robson (Gbr) 6-3 6-0

Ekaterina Makarova (Rus) [22] def. Venus Williams (Usa) 2-6 6-4 6-4

Flavia Pennetta (Ita) [28] def. Alexandra Cadantu (Rom) 6-0 6-2

Daniela Hantuchova (Svk) [31] def. Heather Watson (Gbr) [Q] 7-5 5-6 6-3

Casey Dellacqua (Aus) [W] def. Vera Zvonareva (Rus) 6-2 6-2

Monica Puig (Pur) def. Anna Tatishvili (Geo) [Q] 6-2 6-4

Belinda Bencic (Svi) [Q] def. Kimiko Date-Krumm (Jpn) 6-4 4-6 6-3

Alla Kudryavtseva (Rus) [Q] def. Caroline Garcia (Fra) 6-2 7-6

Irina Falconi (Usa) [LL] def. Anabel Medina-Garrigues (Spa) 6-3 6-1

Karolina Pliskova (Cze) def. Pauline Parmentier (Fra) [W] 6-0 6-1


Nessun Commento per “AUSTRALIAN OPEN: AVANZANO MAKAROVA, KERBER E LI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • MARIA SHARAPOVA DOMINA VENUS, OTTIMA KERBER Maria Sharapova domina una spenta Venus Williams. Angelique Kerber supera Madison Keys 6-2 7-6. Fuori Marion Bartoli, avanti Kirsten Flipkens.
  • SHARAPOVA E MAKAROVA AI QUARTI Maria Sharapova spazza via Kirsten Flipkens infliggendole un netto 6-1 6-0. Ekaterina Makarova sconfigge 7-5 6-4 la testa di serie numero 5, Angelique Kerber.
  • SERENA E NA AL TERZO ROUND. STOSUR FERMA PIRONKOVA A Melbourne Serena Williams e Li Na, si sbarazzano di Dolonc e Bencic. La Lisicki si fa sgambettare da Monica Niculescu. Avanti Kerber, Stosur e Ivanovic. Straordinarie vittorie per […]
  • RADWANSKA: “VOGLIO ALLUNGARE LA MIA STRISCIA” Australian Open. Ai microfoni parlano le protagoniste del terzo turno di oggi. Maria Sharapova: “La chiave è rimanere concentrati”. Li na: “Ho giocato come al solito”. Ekaterina Makarova: […]
  • ERRANI E VINCI, IL BIS NON ARRIVA TENNIS - Si ferma in finale la corsa di Sara Errani e Roberta Vinci verso il secondo Roland Garros consecutivo. La coppia italiana, in pessima giornata, si è arresa alle russe Makarova e […]
  • CARLSBAD: ROBSON OK. WASHINGTON: ESORDIO FACILE PER KERBER TENNIS - A Carlsbad Laura Robson prevale su Ayumi Morita dopo 2 ore e 40 minuti di battaglia; mentre Daniela Hantuchova infligge un doppio 6-0 alla Paszek. A Washington esordi agevoli per […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.