AUSTRALIAN OPEN: BERRETTINI FACILE, IMPOTENTE CARUSO

Facile successo per Berrettini che vola al secondo turno degli Australian Open, Caruso demolito da Tsitsipas
lunedì, 20 Gennaio 2020

Da Melbourne

Tennis. Prima vittoria in carriera agli Australian Open per Matteo Berrettini, che ha regolato la modesta wild card locale Andrey Harris grazie allo score di 6-3 6-1 6-3 nella meravigliosa cornice della Melbourne Arena.

Mi ero fatto male alla solita caviglia durante l’allenamento con Djokovic l’altro ieri, non pareva grave ma sentivo abbastanza male, e mi ero preoccupato”, ha dichiarato Matteo in conferenza stampa. 

“Vincenzo Santopadre mi ha tranquillizzato, abbiamo fasciato per bene l’articolazione, e per fortuna oggi ho saputo sciogliermi abbastanza bene, senza permettere al mo avversario di entrare in lotta.

Sono contento, il fatto di non aver giocato per tanto tempo mi dava qualche pensiero, mi sono concentrato al massimo. Il lavoro sul rovescio sta pagando, sentivo bene sia lo slice che il colpo in spinta a due mani, mi trovavo bene anche col lungolinea

Non avevo mai passato un turno qui prima, certo ora agli occhi degli avversari, e degli allenatori non sono più il giovane in crescita, mi guardano e mi considerano con occhi diversi. Ma credo di essermelo meritato. Certo, giocare nei campi importanti è bello.”

Lezione severa quella subita da Salvatore Caruso per mano di Stefanos Tsitsipas in sessione serale. Il tennista di Avola è uscito mestamente dal campo rimediando un 6-0 6-2 6-3 senza appello che la dice lunga sul dominio del greco. Sospesi per pioggia e rimandati a domani Fabio Fognini, Stefano Travaglia, Lorenzo Giustino e Jannik Sinner.


Nessun Commento per “AUSTRALIAN OPEN: BERRETTINI FACILE, IMPOTENTE CARUSO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.