AUSTRALIAN OPEN, DJOKOVIC: “CAMMINO DURO, SONO PRONTO”

Nole continua il suo percorso agli Australian Open. Il commento dopo il match contro Tsonga, con uno sguardo a Shapovalov.
giovedì, 17 Gennaio 2019

TENNIS – La vittoria di Novak Djokovic è l’ultimo verdetto del quarto giorno di Australian Open. Il successo del numero uno del mondo su Jo-Wilfried Tsonga arriva in tre set ma è più scomodo del previsto, come ammette lo stesso tennista serbo ai microfoni del torneo nei minuti immediatamente successivi al termine. Il suo percorso comincia a farsi interessante dopo una prima fase di “riscaldamento” dei primi turni.

“Non è mai facile affrontare un tennista come Tsonga – spiega Nole – perché è il classico esempio di un giocatore che non puoi inquadrare in base alla classifica. Ha avuto dodici mesi difficili, ma oggi ha dimostrato di essere tornato su buoni livelli e può dare fastidio a tutti i big da qui in avanti durante la stagione. È la conferma di un cammino duro: oggi ho incontrato lui e siamo solo a metà della prima settimana, sono pronto e carico per affrontare quello che mi capiterà”.

Primo e terzo set piuttosto comodi, poi le difficoltà nel secondo. Djokovic dice la sua su com’è andato l’incontro col francese: “Ho servito bene per un set e mezzo, poi ho accusato una leggera flessione e Tsonga è stato intelligente a coglierla per mettermi subito in difficoltà. Fortunatamente, è uno di quei giocatori che rispetto molto: mi sono immediatamente ricomposto dopo un passaggio a vuoto e ho capito che avrei dovuto portare rapidamente il set a casa per evitare brutte situazioni. È stata dura, ma sono contento per l’esito finale”.

Adesso il match contro Denis Shapovalov, tutt’altro che comodo: “In questi casi – analizza il serbo – il giocatore favorito deve fare i conti con la fame di un avversario giovane che, tra l’altro, è anche uno dei migliori in circolazione. Ha dimostrato di poter mettere sotto pressione i big e in certi casi anche di batterli, quindi si va in crescendo per coefficiente di difficoltà. Devo stare attento, non posso permettermi di abbassare la guardia. Mi aspetto un match piuttosto complicato fin dalle prime battute”.

Foto: Ray Giubilo


Nessun Commento per “AUSTRALIAN OPEN, DJOKOVIC: "CAMMINO DURO, SONO PRONTO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.