AUSTRALIAN OPEN, DJOKOVIC: “RIPAGATO DI TUTTI I SACRIFICI”

La vittoria del serbo vale il trionfo agli Australian Open 2019. Nadal battuto nettamente, ma anche onorato dalle dichiarazioni di Nole nel dopogara

TENNIS – Una finale a senso unico, al livello delle due semifinali, ma stavolta a cadere in tre rapidi set è Rafa Nadal. Il campione degli Australian Open 2019 è un Novak Djokovic in versione schiacciasassi, capace di spazzare via il maiorchino nonostante le premesse della vigilia si orientassero verso un match del tutto equilibrato. Il trionfo di Melbourne pone un ulteriore sigillo sul gradino più alto del podio nel ranking ATP, ma soprattutto dà il là alle emozioni del campione di questa edizione.

“Ho dovuto attraversare dei momenti davvero complicati – racconta Nole nel postpartita – ma essere qui a festeggiare questo risultato è qualcosa di indescrivibile. Già il titolo degli Australian Open è magico di per sé, in più si aggiunge tutto il background dell’ultimo anno. Ho dovuto fare tantissimi sacrifici che metterebbero in crisi ogni tennista, ma adesso mi sento totalmente ripagato degli sforzi che ho fatto. È una sensazione bellissima”.

Soltanto un anno fa, infatti, la vita di Djokovic era completamente diversa: “Se penso alle mie condizioni soltanto un anno fa, mi vengono ancora i brividi. Mi sentivo perso e lontano dalla mia condizione migliore, eppure oggi sono qui sul cemento di Melbourne, con tre titoli del Grande Slam in più rispetto a quel momento e dopo un’operazione chirurgica dalla quale sono riuscito a recuperare. Non so davvero cosa dire, non mi capita spesso un momento come questo”.

Infine, un pensiero speciale per Rafa Nadal, con cui Nole ha condiviso la finale ed un percorso impeccabile fino alla fine degli Australian Open: “Desidero fare le mie congratulazioni a Rafa, perché nessun tennista può sentirsi davvero grande e forte se non c’è un avversario che gli tiene testa fino all’ultima partita. Nadal è questo, è lo stimolo che mi ha imposto di essere sempre più lucido e atleticamente pronto. Il rispetto e l’ammirazione che mi legano a lui, come a tanti altri colleghi, sono la base di questo sport”.

Foto: Ray Giubilo


Nessun Commento per “AUSTRALIAN OPEN, DJOKOVIC: "RIPAGATO DI TUTTI I SACRIFICI"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Gennaio 2019

  • Nole è sempre Nole. Djokovic chiude l'anno da n.1 per la quarta volta rimontando addirittura dalla posizione n.22 che occupava a metà del 2017, l'ennesima prova di carattere, volontà e talento del serbo.
  • Zverev apre una breccia. A chiudere in bellezza il 2018 è stato il giovane tedesco col trionfo al Masters, e ora la domanda nasce spontanea: il 2019 sarà l'anno dell'atteso ricambio generazionale in campo Atp?
  • Anno nuovo Davis nuova. Ormai ci siamo, è tempo di rivoluzione in ambito Davis. Si riparte con la nuova formula, ma le polemiche non si placano.