AUSTRALIAN OPEN, IL TABELLONE MASCHILE

Australian Open al via lunedì, questo il tabellone maschile. Riflettori puntati su Djokovic, Nadal, Federer e Zverev, ma anche sugli italiani.

TENNIS – Si parte ufficialmente con gli Australian Open, edizione 2019. Il primo Slam della nuova stagione vede completarsi lo step inaugurale, ovvero quello del sorteggio del tabellone. Grande interesse per le strade del circuito maschile, con il main draw degli uomini che vede Djokovic, Nadal e Federer assoluti protagonisti sia dal punto di vista tecnico e delle gerarchie, sia sotto l’aspetto meramente mediatico.

Esordio soft per tutti e tre i tennisti principali del blocco ATP, a partire da Nole che ricoprirà il ruolo di numero uno del seeding. Per il serbo c’è subito l’esordio con un qualificato, ma il tabellone preliminare è ancora in corso di svolgimento e si dovrà ancora conoscere l’evoluzione fino all’assegnazione del posto in quello principale. In ogni caso, per il tennista di Belgrado la strada sembra piuttosto sgombra da intoppi fino alla seconda settimana, ragion per cui si potrebbe assistere ad una prima fase del torneo a mezzo servizio.

Lo svizzero e il maiorchino, invece, sono nella parte bassa del tabellone e potrebbero incrociarsi in semifinale. Un tassello per volta, però, prima di un’altra sfida nella rivalità più infuocata del terzo millennio. Federer parte dal numero 99 del ranking mondiale, l’uzbeko Denis Istomin, mentre Nadal deve cominciare il suo cammino da James Duckworth, numero 238 della classifica maschile nonché wild card australiana. Occhio anche a Zverev, che avrà probabilmente l’inizio di torneo più comodo rispetto agli altri pretendenti al titolo: dalla parte del tedesco, infatti, i pericoli si limitano a Coric e Thiem.

Gli italiani, dal canto loro, non cantano vittoria dopo un sorteggio agrodolce. Fabio Fognini parte dallo spagnolo Jaume Munar, accoppiamento comodo a cui si contrappone un complicato Tsitsipas-Berrettini. Non va benissimo ad Andreas Seppi, che becca subito Steve Johnson sul veloce di Melbourne. Esordio da prendere con le pinze anche per Cecchinato, favorito per il miglior ranking, che però non può sottovalutare Krajinovic. Chiude Fabbiano, che se la vedrà con la wild card Jason Kubler.


Nessun Commento per “AUSTRALIAN OPEN, IL TABELLONE MASCHILE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Gennaio 2019

  • Nole è sempre Nole. Djokovic chiude l'anno da n.1 per la quarta volta rimontando addirittura dalla posizione n.22 che occupava a metà del 2017, l'ennesima prova di carattere, volontà e talento del serbo.
  • Zverev apre una breccia. A chiudere in bellezza il 2018 è stato il giovane tedesco col trionfo al Masters, e ora la domanda nasce spontanea: il 2019 sarà l'anno dell'atteso ricambio generazionale in campo Atp?
  • Anno nuovo Davis nuova. Ormai ci siamo, è tempo di rivoluzione in ambito Davis. Si riparte con la nuova formula, ma le polemiche non si placano.