AUSTRALIAN OPEN: KENIN E MUGURUZA APPRODANO IN FINALE

La spagnola e l’americana approdano in finale agli Australian Open, battute a sorpresa Halep e Barty

Da Melbourne

Tennis. Saranno Sofia Kenin e Garbine Muguruza a contendersi il titolo degli Australian Open 2020. Per entrambe una ghiottissima chance, anche se la spagnola va a caccia del suo terzo Slam in carriera. Per l’americana si tratta invece di una prima volta assoluta alla tenera età di 21 anni.

La testa di serie numero 14 ha infranto i sogni di Ashleigh Barty, che sperava di diventare la prima australiana in finale a Melbourne Park dal lontano 1980. Forse la pressione ha giocato un brutto scherzo alla 23enne di Ipswich, incapace di sfruttare set point sia nel primo che nel secondo parziale.

7-6(6) 7-5 il punteggio conclusivo in favore della Kenin, già certa di approdare in Top 10 alla fine di questo torneo. Una grossa delusione invece per Barty, che si è comunque dichiarata soddisfatta in conferenza stampa (dove ha portato anche la sua tenerissima nipotina).

Nella seconda semifinale, Muguruza ha battuto Halep per la quarta volta in altrettanti scontri diretti sul cemento. La due volte campionessa Slam ha prevalso grazie allo score di 7-6(8) 7-5 in due ore e cinque minuti di intensa battaglia.

La rumena, da molti considerata la principale favorita, ha gettato alle ortiche ben quattro set point nella frazione inaugurale, oltre ad un break nel secondo set. Numerosi i meriti dell’iberica, che ha dimostrato una condizione fisica eccellente dopo una lunga off-season all’insegna del duro lavoro.


Nessun Commento per “AUSTRALIAN OPEN: KENIN E MUGURUZA APPRODANO IN FINALE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.