AUSTRALIAN OPEN, NADAL: “STO BENE, CI SARÒ”

Il maiorchino lancia la sfida in vista degli Australian Open, ma non nasconde le incognite: "Non gioco un match ufficiale da tanto tempo".

TENNIS – Ha sciolto definitivamente le riserve, Rafa Nadal. Dopo le dichiarazioni di Roger Federer, che si chiamava fuori dalla corsa per il titolo degli Australian Open e indicava il rivale storico, insieme a Djokovic e Zverev, come favorito per il successo finale, il maiorchino decide di uscire allo scoperto e annunciare la sua presenza a Melbourne al 100% della sua condizione.

Nessun dubbio per il tennista di Manacor, dunque, che comincia la sua marcia di avvicinamento al primo Slam della stagione chiarendo la situazione atletica e mentale di inizio anno: “Ho portato a termine la preparazione atletica e il mio fisico ha risposto nel migliore dei modi. Non ho dolori alla spalla e sto bene, sarò agli Australian Open per cercare di fare una bella figura e non per testare la mia condizione”. Nadal, a pochi giorni dall’inizio del torneo, non ha nascosto nemmeno le sue ambizioni: “Se posso essere considerato tra i favoriti per la vittoria finale? Perché no, ho le mie carte da giocare e voglio dare battaglia in ogni partita”.

L’infortunio, a quanto pare, non ha condizionato più del dovuto il campione spagnolo, che non ha preso parte alle Finals di fine stagione proprio per i problemi alla spalla che l’hanno bloccato all’ultima curva dello scorso anno. Stando ai risultati emersi dal torneo di Londra, nonché alle dichiarazioni di Federer, Nadal può essere inserito tra i principali candidati al trionfo insieme a Djokovic e Zverev, con la consapevolezza di dover affrontare un torneo solitamente soggetto alle alte temperature, che sul veloce rappresentano una componente da non sottovalutare.

Bisognerà capire, in ogni caso, quale sarà l’approccio del maiorchino ai prossimi match ufficiali: “Non gioco un incontro da tanto tempo – ha spiegato – potrebbe essere un’incognita già dal primo turno. Voglio essere positivo e credere che i primi giorni mi serviranno per mettere benzina nelle gambe, ho lavorato bene in queste settimane e sono pronto per tornare a pieno regime”.


Nessun Commento per “AUSTRALIAN OPEN, NADAL: "STO BENE, CI SARÒ"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Gennaio 2019

  • Nole è sempre Nole. Djokovic chiude l'anno da n.1 per la quarta volta rimontando addirittura dalla posizione n.22 che occupava a metà del 2017, l'ennesima prova di carattere, volontà e talento del serbo.
  • Zverev apre una breccia. A chiudere in bellezza il 2018 è stato il giovane tedesco col trionfo al Masters, e ora la domanda nasce spontanea: il 2019 sarà l'anno dell'atteso ricambio generazionale in campo Atp?
  • Anno nuovo Davis nuova. Ormai ci siamo, è tempo di rivoluzione in ambito Davis. Si riparte con la nuova formula, ma le polemiche non si placano.