AUSTRALIAN OPEN, TSITSIPAS: “SONO IL PIÙ FELICE DEL MONDO”

Il greco estromette Federer dagli Australian Open, il commento del vincitore a fine partita. E McEnroe: "Abbiamo assistito al cambio della guardia".
domenica, 20 Gennaio 2019

TENNIS – È una domenica da ricordare, quella che vive Stefanos Tsitsipas sul cemento di Melbourne. Il giovane talento greco batte in quattro set Roger Federer e avanza nel tabellone principale degli Australian Open. Una vittoria pesante, quella del giocatore ellenico, che arriva al termine di una maratona conclusa al quarto, estenuante set. Le sue parole dopo il successo sullo svizzero rappresentano in pieno il momento vissuto.

“Sono la persona più felice sulla faccia della Terra – ammette candidamente Tsitsipas – Roger è una leggenda del nostro sport, ha mostrato il meglio che si potesse ammirare su un campo da tennis. Giocarci contro alla Rod Laver Arena è già un’emozione a cui ambivo da quando ero un bambino, figuriamoci batterlo e avanzare nel primo Slam della stagione. Non sono sensazioni che si possono descrivere”.

Non solo il successo in sé, ma anche il modo in cui è maturato accentua l’impresa del tennista greco: “Sono sicuro che resterà per sempre impresso nella mia memoria, è un momento che porterò con me per tutta la vita. Oggi il mio idolo è diventato il mio avversario, ma avevo in mente un obiettivo chiaro: rimanere con i piedi per terra, aggrappato alla realtà e giocarmi ogni punto al meglio delle mie possibilità. Sono riuscito a farmi valere, ho tenuto duro in una giornata incredibile dal punto di vista del dispendio psico-fisico”.

Lo studio delle ore precedenti ha fatto il resto, Tsitsipas è arrivato preparatissimo al match: “Ho guardato i match di Federer su tutte le superfici e mi sono concentrato particolarmente sugli ultimi due incontri che ha disputato sul veloce, cercando di analizzare i punti in cui avrei potuto provare a colpirlo. È andata bene, sono stato freddo soprattutto quando ho dovuto salvare le palle break. Sono contentissimo per la vittoria, ma guardo anche alla prestazione”.

Tsitsipas batte Federer con lo stesso computo di set con cui lo svizzero superò Sampras 18 anni fa a Wimbledon. John McEnroe, presente a Melbourne, ha detto nel postpartita che il pubblico ha assistito al cosiddetto cambio della guardia, riportando alla mente quel match del 2001. Tsitsipas chiude con l’innocenza di un ragazzino inesperto: “È pazzesco, non ci avevo fatto caso. È una coincidenza, ma cercherò di cavalcarla”.

Foto: Ray Giubilo


Nessun Commento per “AUSTRALIAN OPEN, TSITSIPAS: "SONO IL PIÙ FELICE DEL MONDO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.