BARAZZUTTI: “SPERIAMO DI FARE UN GRAN RISULTATO A MADRID”

Il capitano dell’Italia Corrado Barazzutti spera che i suoi possano fare un ottimo risultato alle finali di Madrid
lunedì, 9 Marzo 2020

Tennis. Come da pronostico della vigilia, l’Italia di Coppa Davis non ha avuto problemi a superare la Corea del Sud a Cagliari. La compagine guidata da Corrado Barazzutti ha fatto il suo dovere in un clima surreale dovuto all’emergenza Coronavirus.

Gli azzurri si sono dunque qualificati per le finali di Madrid, dove potranno contare anche su Matteo Berrettini e Jannik Sinner.

Avevamo il pronostico dalla nostra parte e il risultato è stato come speravamo che fosse, ma devo dire che i ragazzi hanno preso con grande serietà e professionalità questo impegno

In Davis le partite sono sempre difficili e con delle incognite, però noi come squadra abbiamo avuto il massimo rispetto per gli avversari, giocando ogni match con massima attenzione. E così alla fine i valori sono emersi e siamo contentissimi di andare di nuovo a Madrid“ – ha dichiarato Barazzutti.

”Peccato dover convocare solo cinque giocatori in questo momento di abbondanza del nostro settore maschile. Penso che sarebbe una cosa bella portare tutti i giocatori che hanno partecipato al raggiungimento delle Finals.

Molto probabilmente ci saranno modifiche a Madrid, con altre sedi e orari anche più umani, non come nella prima edizione in cui abbiamo finito di giocare alle 4 del mattino. Ora conosciamo un po’ meglio il format e quindi, dopo averlo digerito, speriamo davvero di fare un bel risultato“ – ha aggiunto.


Nessun Commento per “BARAZZUTTI: "SPERIAMO DI FARE UN GRAN RISULTATO A MADRID"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.