BARTOLI SFOGLIA L’ULTIMA MARGHERITA: “NON RIESCO A GIOCARE”

Questa volta dice davvero basta: Marion Bartoli non torna a giocare
giovedì, 14 Giugno 2018

Tennis. Marion Bartoli alza bandiera bianca, non tornerà a giocare. L’annuncio di inizio 2018 era stato forse avventato, senza dubbio mosso da una forte carica emotiva, dalla voglia di riprendere in mano la racchetta e dimostrare di poter ancora essere una tennista.

Si era tra l’altro posta obiettivi tutt’altro che superficiali come “Vincere la Fed Cup, gareggiare all’Olimpiade di Tokyo e vincere di nuovo un torneo del Grande Slam“, ma adesso arriva il comunicato ufficiale della francese, tramite Instagram.

“Con mio grande sgomento, sfortunatamente, devo interrompere il mio tentativo di ritorno, perché il necessario aumento dell’intensità di lavoro in allenamento, per cercare di trovare il mio livello migliore, mi provoca nuovamente dolore alla mia spalla destra, dolori che diventano incompatibili con un recupero al più alto livello. Vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno accompagnato in questa magnifica avventura umana. Ora mi prenderò il tempo di riflettere sui vari progetti professionali che ho a disposizione, ma ho un profondo desiderio di trasmettere ciò che il giocare al massimo livello del tennis mi ha insegnato, quindi vorrei investire me stessa in un lavoro che possa aiutare altri“.

Era tornata in campo a marzo, per un’esibizione con Serena Williams, con parechci chili in più rispetto ai 30 perduti a fine 2016, quando un virus la stava letteralmente portando alla morte. L’ultimo match, il secondo turno di Cincinnati nel 2013 contro la Halep, 2 mesi dopo l’incredibile vittoria a Wimbledon e la n.7, best Ranking Wta.

Sarebbe dovuta tornare ufficialmente a Birmingham, il 18 giugno.

 


Nessun Commento per “BARTOLI SFOGLIA L'ULTIMA MARGHERITA: "NON RIESCO A GIOCARE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.