BARTY: “ARRIVARE A MIAMI È STATO DIFFICILISSIMO, MA SONO PRONTA”

La numero 1 WTA ha raccontato quanto sia stato difficile arrivare a Miami per via delle restrizioni globali
giovedì, 25 Marzo 2021

Tennis. Il Miami Open ha dovuto incassare innumerevoli forfait sia al maschile che al femminile.

Il torneo della Florida sarà comunque l’occasione per rivedere in campo la numero 1 WTA Ashleigh Barty per la prima volta dopo il mezzo disastro agli Australian Open il mese scorso.

Di solito è un viaggio semplice: da Brisbane a Sydney, poi volo diretto a L.A. e da lì a Miami.

Stavolta abbiamo avuto una cancellazione quando stavamo per lasciare l’Australia, e un altro volo soppresso in California. 

Door to Door, ossia da quando abbiamo chiuso la porta di casa a quando abbiamo aperto quella dell’albergo, sono passate quarantacinque ore, ma adesso siamo arrivati e siamo pronti“ – ha dichiarato l’australiana in conferenza stampa.

Barty è intenzionata a fare bene qui a Miami: “Ho ottime memoria di questa città, vibrazioni positive. 

Difendere il titolo non sarà scontato, avrete notato che anche quest’anno abbiamo avuto molte vincitrici diverse in diversi tornei, ma siete soprattutto voi a essere sorpresi, e francamente io sono sorpresa che voi lo siate ancora.

Ci sono tante giocatrici fantastiche, nel circuito c’è una grande profondità di talento, devi essere vicina al massimo delle tue potenzialità per vincere, e comunque può succedere di tutto. Credo sia una grande notizia per il Tour che rappresentiamo“.

C’è grande attesa anche per Simona Halep (che si è vaccinata in Romania): “Da quel punto di vista sono quasi a posto, adesso posso viaggiare più tranquilla, anche se non ho smesso di proteggermi in tutti i modi raccomandati.

Non sono andata all’Open degli Stati Uniti perché in quel periodo non mi sentivo sicura, la situazione globale mi metteva molta ansia.

Adesso mi sento meglio con me stessa, l’unica difficoltà è rappresentata dal dover vivere in una bolla costante, ma dobbiamo stringere i denti e non sgarrare, sono sicura che presto le cose torneranno alla normalità“.


Nessun Commento per “BARTY: "ARRIVARE A MIAMI È STATO DIFFICILISSIMO, MA SONO PRONTA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.