BARTY: “IL MIO SOGNO PIÙ GRANDE È VINCERE WIMBLEDON”

La numero 1 del mondo ha svelato che il suo grande sogno è vincere Wimbledon un giorno
martedì, 18 Agosto 2020

Tennis. La numero 1 del mondo Ashleigh Barty non sarà presente agli US Open alla fine di questo mese.

La tennista australiana ha deciso di non volare negli Stati Uniti a causa dell’emergenza sanitaria, una rinuncia dolorosa a cui ha fatto seguito quella di Simona Halep. In una recente intervista, ‘Ash’ rivelato quali sono i suoi principali obiettivi.

“Il mio sogno è senza dubbio quello di vincere Wimbledon. Mi ci è voluto molto per capirlo, ma senza dubbio è quello che voglio di più in questo momento. Sto lavorando molto duramente per poterlo fare.

Sono riuscita a vincere questo torneo nella categoria junior ed è stato decisamente speciale. Mi ha dato una certa idea di cosa significhi davvero vincere lì” – ha dichiarato la campionessa del Roland Garros.

Barty si è soffermata anche sulla pandemia: “Ad essere sincera, non riesco a spiegare nemmeno come ho reagito. Ho avuto la percezione che quello che stava succedendo non era reale.

Ho nella memoria molti momenti sfocati della partita e nella parte finale ero un po’ persa. 

L’ultima cosa che ho fatto è stata voltarmi e guardare tutto il mio team che festeggiava il mio trionfo finale.

Non dimenticherò mai quel momento. Forse si potranno dimenticare molte parti di quella partita, ma non dimenticherò mai quel preciso istante.

Riguardo la pandemia, ho vissuto dei momenti di alti e bassi. C’è molta imprevedibilità a riguardo. Dobbiamo avere rispetto degli altri e rispettare le norme imposte, solo così torneremo alla normalità”.


Nessun Commento per “BARTY: "IL MIO SOGNO PIÙ GRANDE È VINCERE WIMBLEDON"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.