BECKER: “PARLO CON DJOKOVIC PURE DI NOTTE”

Boris Becker e Novak Djokovic: un rapporto h24, notte compresa
lunedì, 11 Aprile 2016

Tennis. Che il rapporto fra Becker e Djokovic potesse essere particolare e misterioso lo si era intuito, difficile prevedere però ci potessero anche essere conversazioni notturne fra i due, come svela il 17enne vincitore di Wimbledon.

Capita di sentirmi con Nole alle tre del mattino, fra un sogno e l’altro possono saltarmi fuori idee che in qualsiasi altro momento della giornata non verrebbero alla mente. Certe cose non si leggono, si hanno e basta: con lui ho un rapporto fantastico e sono solo la parte finale di un puzzle perfetto che comincia col suo preparatore atletico e si conclude con il suo storico allenatore Vajda, con lui da quasi 10 anni”.

Così parla il tedesco in merito al trend apparso negli ultimi anni, di ex grandi giocatori coach di attuali top player: “Sono sorpreso che i giocatori abbiano impiegato tanto tempo per chiedere alle leggende del tennis di allenarli. Noi ex tennisti, tra cui Goran Ivanisevic e Stefan Edberg, siamo stati lì dove sono loro adesso, non dobbiamo andare a studiare o leggere,  in realtà abbiamo giocato sugli stessi campi e possiamo capire meglio di molti altri allenatori quello che serve ai livelli di gioco più alti. Loro vogliono vincere di più e per vincere di più, devono associarsi a persone che hanno vinto di più. E ‘solo buon senso”.


Nessun Commento per “BECKER: "PARLO CON DJOKOVIC PURE DI NOTTE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.