BERCY, FINALE DJOKOVIC-KHACHANOV

Il russo annichilisce Thiem, Nole vince una battaglia memorabile contro Federer. Domani alle 15:00 si assegna il titolo di Bercy.

TENNIS – Il sabato di Parigi si conclude con una sorpresa ed una delle battaglie più dure ed estenuanti dell’anno. Alla fine della tabella di marcia odierna, Bercy può finalmente eleggere i due finalisti che si sfideranno domani per l’assegnazione dell’ultimo Masters 1000 della stagione 2018. Novak Djokovic affronterà Karen Khachanov nell’ultimo atto della capitale francese.

Il primo ad approdare in finale è il russo, che nella prima semifinale di oggi si impone non senza stupore su Dominic Thiem. Ci si aspetta un austriaco più padrone dello scambio rispetto al suo avversario, dato il miglior ranking e la maggiore predisposizione tecnica ad un evento di questa caratura, invece Khachanov dimostra di essere pronto per il grande salto e mette sotto scacco il rivale più accreditato. Il primo set finisce 6-4, con la capacità e la freddezza di colpire quando serve, ma il secondo si chiude addirittura 6-1, con un dominio incontrastato dal primo all’ultimo punto che coglie di sorpresa Thiem, ma anche chi dovrà vedersela con lui nella giornata di domani.

Il finalista designato, dunque, è Djokovic. Nole porta a casa una semifinale devastante dal punto di vista fisico e mentale, perché di fronte c’è uno dei migliori Roger Federer della stagione. Il serbo si impone nel tie-break del primo set con il punteggio di 8-6, a dimostrazione di quanto ogni punto sia pesante nell’economia del parziale e dell’incontro. Lo svizzero non demorde, anzi rimane un lucido stratega per architettare la rimonta nel secondo set, che si concretizza con un 7-5 bruciante. Il tennista di Basilea e quello di Belgrado si affrontano colpo su colpo, arrivando nuovamente al tie-break per assegnare l’ultimo pass per la finale. Djokovic prende il largo, sfrutta le sbavature di Federer e riesce a chiudere 7-3.

Lo sforzo compiuto da Nole è una componente da non sottovalutare in vista di domani, soprattutto a fronte delle risorse impiegate da Khachanov nel suo match contro Thiem. Battere questo Federer dopo aver blindato il primo posto nel ranking mondiale, però, è l’apice della forza psicologica su cui può contare una macchina come Djokovic. Domani si assegna il titolo, si parte alle 15:00.


Nessun Commento per “BERCY, FINALE DJOKOVIC-KHACHANOV”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di mAGGIO 2019

  • Serena vede "rosso". Al Foro Italico si è ritirata inaspettatamente per un risentimento al ginocchio, ma "Little Sister" non si arrende e ora punta diritta verso il Roland Garros.
  • Federer torna sulla terra. Anche Roma è rientrata nella programmazione di "King Roger" in vista del French Open. A seguito della sua partecipazione, la Fit ha addirittura aumentato il prezzo dei biglietti!
  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.