BERRETTINI COMMENTA LA VITTORIA SU ALCARAZ

Il numero 1 d’Italia ha commentato la vittoria su Alcaraz agli Australian Open 2022
sabato, 22 Gennaio 2022

Tennis. Matteo Berrettini è sopravvissuto alla tremenda battaglia contro Carlos Alcaraz agli Australian Open 2022.

Il numero 1 d’Italia ha piegato il giovane spagnolo in cinque set, facendo valere la sua maggiore esperienza nel tiebreak decisivo.

Non ho molti segreti. Sono un giocatore aggressivo che si basa molto su servizio e dritto e che prova a mettere in difficoltà l’avversario. Avevo studiato Carlos, avevo capito cosa gli piace fare, mi aspettavo una partenza forte, così come è stata.

Nei primi due game, infatti, ho annullato palle break però li ho tenuto duro mi sentivo bene, sentivo che stavo colpendo la palla bene. Infatti sono andato avanti set e break, poi è stato bravo lui a piazzare il break.

La partita l’avevamo preparata bene in tutti i sensi. Lui mi ha sorpreso. È migliorato molto al servizio soprattutto sulla prima.

Poi sapevo che risponde molto bene, è aggressivo e che si muove bene. Al servizio molte volte mi ha annullato momenti importanti con la prima” – ha analizzato il romano in conferenza stampa.

Le ripercussioni della vicenda Djokovic non hanno influito sulla preparazione di Berrettini: “Sicuramente è stata una cosa unica, ma che non ha influito sulla mia preparazione, su come mi sono allenato.

Quando è uscito il tabellone, ho visto i primi turni come al solito, eravamo tutti interessati perché era impossibile non esserlo, però in termini di energie non mi ha spostato più di tanto. Adesso è passato e penso al quarto turno”.

Deluso ma ottimista Carlos Alcaraz: “Sono molto orgoglioso della mia prova oggi in campo. È stata la prima volta che ho rimontato da due set a zero sotto, e ho dimostrato di essere pronto a giocare questo tipo di match.

Lo dimostra il mio esser tornato in partita e soprattutto la mia condizione fisica e mentale, oltre al mio tennis”.


Nessun Commento per “BERRETTINI COMMENTA LA VITTORIA SU ALCARAZ”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.