BERRETTINI COMMENTA L’ASSENZA DI PUNTI A WIMBLEDON

Il numero 1 d’Italia ha commentato l’assenza di punti a Wimbledon
martedì, 14 Giugno 2022

Tennis. Dopo aver trionfato a Stoccarda la scorsa settimana, Matteo Berrettini è già arrivato al Queen’s.

La sua difesa del titolo inizierà oggi pomeriggio contro Dan Evans, il cui gioco è molto adatto a questi campi.

Indipendentemente dai suoi risultati, l’azzurro è destinato a perdere molte posizioni nel ranking ATP nelle prossime settimane. Ricordiamo infatti che Wimbledon non assegnerà punti quest’anno.

“La mia opinione è che per i giocatori russi e bielorussi non è facile da digerire (la loro esclusione) però allo stesso tempo anche per gli altri giocatori, non solo quelli che perderanno punti ma anche quelli che non li guadagneranno, non è stata la decisione più corretta.

Soprattutto perché nel mio caso ho preso delle decisioni a livello di programmazione per non forzare la mano [nel vero senso della parola], saltando Parigi, e se l’avessi saputo prima probabilmente avrei cambiato qualcosa“ – ha ammesso Berrettini in conferenza stampa.

“Capisco che è una situazione difficile e complicata per tutti, in primo luogo per le persone che stanno soffrendo per la guerra”. 

Ciò che ha aggiunto rispondendo alla stampa locale è stato il rapporto – o per meglio dire, il mancato rapporto – tra ATP e giocatori: “Avrei preferito che questa decisione fosse stata presa in modo diverso, magari chiedendo ai giocatori. 

Nessuno ci ha chiamato, o chiesto la nostra opinione e credo che non dovrebbe funzionare così. 

Forse si poteva evitare in qualche modo visto che si tratta della decisione più grande presa dall’ATP in, non so, 20 anni che io sappia” – ha aggiunto.

Matteo ha ottenuto grandissimi risultati su questa superficie: “Il mio rapporto con l’erba non è stato amore a prima vista. Giocai Wimbledon junior. mi piacque l’atmosfera, il torneo, ma non credevo sarebbe diventata la mai superficie.

Dopodiché, passati quattro anni, giocai il mio primo Wimbledon nel 2018 e sentivo che mi serviva più tempo per preparare i colpi, soprattutto col mio dritto, e usavo un sacco di servizi in kick ma sull’erba non è molto efficace; la superficie non mi piaceva più di tanto”.


Nessun Commento per “BERRETTINI COMMENTA L'ASSENZA DI PUNTI A WIMBLEDON”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.