==BERRETTINI E LA SOLITUDINE DEL TENNISTA “IN CAMPO IO E I…-2-

venerdì, 21 Agosto 2020
E' soprattutto in campo che l'atleta, in uno sport come il tennis, resta solo: "I pensieri mi avvolgono, ma riesco a gestirli. Anche se pensare tanto in campo qualche volta non aiuta: la palla viaggia ormai troppo velocemente, quindi non hai tempo di pensare se non in quella frazione di secondo: questo e' quello che hai per decidere cosa fare". Riguardo la vita privata, Berrettini ha detto si e' definito un "Figlio nato, cresciuto e attaccato visceralmente a Roma. Ma la vita ha voluto altro per me: mi sono spostato, viaggio e mi muovo tanto. Sono un cittadino del mondo - spiega - Mai avrei immaginato di non parlare in italiano alla persona amata. E' stato un processo rapido, come in fondo la mia carriera finora. Sto cambiando la mentalita', affronto culture diverse. Dallo scorso Wimbledon e' stata una grande ascesa". Riguardo al vaccino e il rapporto con l'Italia: "Penso che lo prenderei, se domani uscisse: sarebbe la soluzione ai problemi. Dalla quarantena in Italia sono passato solo per tre giorni, il tempo di salutare i miei e mia nonna: non vedevo i miei da febbraio". - (SEGUE). tre/mc/red
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

==BERRETTINI E LA SOLITUDINE DEL TENNISTA “IN CAMPO IO E I…-2-

venerdì, 21 Agosto 2020
E' soprattutto in campo che l'atleta, in uno sport come il tennis, resta solo: "I pensieri mi avvolgono, ma riesco a gestirli. Anche se pensare tanto in campo qualche volta non aiuta: la palla viaggia ormai troppo velocemente, quindi non hai tempo di pensare se non in quella frazione di secondo: questo e' quello che hai per decidere cosa fare". Riguardo la vita privata, Berrettini ha detto si e' definito un "Figlio nato, cresciuto e attaccato visceralmente a Roma. Ma la vita ha voluto altro per me: mi sono spostato, viaggio e mi muovo tanto. Sono un cittadino del mondo - spiega - Mai avrei immaginato di non parlare in italiano alla persona amata. E' stato un processo rapido, come in fondo la mia carriera finora. Sto cambiando la mentalita', affronto culture diverse. Dallo scorso Wimbledon e' stata una grande ascesa". Riguardo al vaccino e il rapporto con l'Italia: "Penso che lo prenderei, se domani uscisse: sarebbe la soluzione ai problemi. Dalla quarantena in Italia sono passato solo per tre giorni, il tempo di salutare i miei e mia nonna: non vedevo i miei da febbraio". - (SEGUE). tre/mc/red
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.

 

Abbonati ora