BERRETTINI: “FARÒ DI TUTTO PER GIOCARE MARTEDÌ”

Il numero 1 d’Italia spera di poter essere in campo martedì, ma le probabilità sono davvero basse
lunedì, 15 Novembre 2021

Tennis. Epilogo amarissimo per Matteo Berrettini nella prima giornata delle ATP Finals.

Davanti al pubblico amico di Torino, il giocatore romano si è dovuto ritirare nel suo match contro Alexander Zverev per via di un infortunio agli addominali.

“Quella che ho vissuto oggi è stata una delle atmosfere più incredibili che abbia mai provato. E non aver potuto terminare la partita è qualcosa che mi uccide dentro” – ha ammesso Matteo in conferenza stampa.

Si prospettano ore difficili per l’italiano: “In questo momento darei qualsiasi cosa per rivivere le sensazioni che stavo provando oggi.

È stato un bel primo set, e al di là delle occasioni perse stavo facendo ciò che amavo, ossia dare in campo tutto quello che avevo. Una possibilità che qualcuno o qualcosa mi sta portando via.

Io amo essere competitivo – ha detto Berrettini – e se non mi sento in grado di poter vincere non entrerò in campo. Domani farò accertamenti, che spero possano essere incoraggianti.

Spero che si tratti solo di una contrattura, in modo da poterci lavorare su e provare ad essere in campo martedì”.

L’infortunio è molto simile a quello che lo aveva colpito agli Australian Open: “La zona è la stessa, non so se è esattamente lo stesso punto; ma ho sentito una fitta durante il movimento del servizio, come allora.

Il tipo di dolore non è esattamente lo stesso ma fino agli esami è difficile pronunciarsi”.

A questo punto, è in dubbio anche la sua presenza in Coppa Davis. “Ho dato la priorità a questo torneo, mi sarei concentrato sulla Davis solo in seguito, ma è ovvio che bisogna pensare anche a lungo termine, come ho fatto nella mia carriera quando ho avuto infortuni.

È una situazione mentalmente difficile da gestire, non posso farci nulla e non so con chi io me la possa prendere”.


Nessun Commento per “BERRETTINI: "FARÒ DI TUTTO PER GIOCARE MARTEDÌ"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.