BERRETTINI: “HO AVUTO DIVERSE CHANCE, MA FEDERER HA MERITATO”

La seconda sconfitta contro Roger Federer non ha tolto il sorriso a Berrettini, che si è giocato le sue chance

Tennis. Matteo Berrettini ha rimediato contro Roger Federer la sua seconda sconfitta nel Round Robin delle Nitto ATP Finals. Pur cedendo in due set, il giovane romano ha offerto una discreta performance, riscattando (almeno in parte) la batosta subita per mano dello svizzero a Wimbledon qualche mese fa.

“Ho avuto diverse occasioni, non ho giocato al meglio ma il servizio è stato molto buono. Non sono certo soddisfatto dopo una sconfitta, ma oggi è stato molto diverso da Wimbledon.

Là ero entrato in campo ripetendomi di pensare a divertirmi, quello che arrivava di buono era ben accetto, poi però quell’approccio si è rivelato deleterio. Oggi volevo vincere e ho fatto la mia partita. Con non pochi errori, ma so che Roger ha giocato 17 Masters, io ero al debutto, sto giocando con i migliori tennisti del pianeta.

So dov’ero poco tempo fa. Detto questo, quando finirò il torneo dirò al mio staff: ‘Ragazzi, voglio migliorare ed essere più competitivo’. Però non trovo sbagliato non godermi questa esperienza in questo impianto magnifico.

Quando gioco e guardo il mio box vedo tutto il team, la famiglia, la fidanzata, gli amici, è bellissimo. È un torneo che anni fa sognavo di andare a vedere, ora lo sto giocando. È fantastico ma anche molto strano” – ha spiegato l’azzurro in conferenza stampa.


Nessun Commento per “BERRETTINI: "HO AVUTO DIVERSE CHANCE, MA FEDERER HA MERITATO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.