BERRETTINI: “SAREI CONTENTO DI GIOCARE A TODI”

Il numero 1 d’Italia ha confessato la sua disponibilità a scendere in campo a Todi per i Campionati italiani Assoluti
domenica, 17 Maggio 2020

Tennis. Matteo Berrettini sta trascorrendo la sua quarantena in Florida, dove convive con la sua fidanzata Ajla Tomljanovic. Il tennista romano ha concesso una lunga intervista al Corriere dello Sport per parlare anche dell’emergenza Coronavirus che ha colpito il mondo intero.

“Sono contento che la mia voce venga ascoltata specie quando viene riportato esattamente quello che dico. Qui negli USA gli atleti hanno tantissimo potere sul piano mediatico, specie sui social network.

Ma bisogna saper distinguere l’opinione di un politico o di un esperto di economia da quello di uno sportivo.

Per quanto io adori LeBron James, so che se parla di qualcosa che non è sport può non avere a disposizione tutte le informazioni che servono.

Io per fortuna potere di quel genere non ce l’ho, e comunque mi esprimo solo sul tennis“ – ha spiegato l’azzurro.

Berrettini si è soffermato anche sui Campionati italiani Assoluti di Todi: “L’iniziativa è molto bella, specie in questo momento. In Italia ora ci sono tanti giocatori di alto livello, siamo in due fra i primi 15, in otto fra i primi 100, se partecipassimo tutti il torneo di Todi potrebbe essere tranquillamente un ATP.

E al pubblico – purtroppo per ora solo da casa – sono convinto che piacerebbe.

Se dovessi essere in Europa mi farebbe piacere. Ma ancora non ho sentito nessuno, non so neppure quando tornerò, quindi per ora non posso dare una risposta certa“.


Nessun Commento per “BERRETTINI: "SAREI CONTENTO DI GIOCARE A TODI"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.