BERRETTINI: “US OPEN? VEDREMO… ROMA E’ IL MIO GRANDE OBIETTIVO”

Il tennista azzurro ha fatto il punto della situazione in attesa di conoscere quale sarà il destino dello Slam statunitense
venerdì, 10 Luglio 2020

TENNIS – Dopo il forfait ufficiale di Fabio Fognini, gli Us Open aspettano di sapere se almeno Matteo Berrettini difenderà i colori dell’Italia nella Grande Mela. L’attuale numero 8 del mondo ai microfoni di Sky ha fatto il punto della situazione durante il torneo esibizione “Thiem’s 7” (organizzato proprio dal campione austriaco) in corso di svolgimento sulla terra rossa di Kitzbuhel, ed è rimasto ancora sul vago. Premesso che la situazione dello Slam statunitense è tornata ad essere tutt’altro che serena dopo che il sindaco di New York Bill De Blasio ha comunicato la cancellazione di tutti i grandi eventi fino a settembre, Berrettini nel caso in cui volerà al di là dell’Atlantico vorrebbe ben figurare.

“Naturalmente – ha affermato il tennista azzurro, protagonista lo scorso anno di una storica semifinale a Flushing Meadows – ho ricordi bellissimi, è stata l’esperienza più bella della mia carriera. Se sarò della partita andrò lì per cercare di fare bene ma vedremo cosa succederà”. D’altra parte le nuove disposizioni ufficializzate dall’Atp in merito alla classifica mondiale permettono a Berrettini di stare piuttosto tranquillo, visto che non perderà alcun punto (ne aggiungerebbe qualcuno solo nel caso in cui dovesse andare in finale). Ma proprio questa nuova modalità di stilare il ranking ha fatto pensare a qualcuno che l’azzurro forse farebbe meglio a rimanere in Europa per prepararsi al meglio in vista dei tornei di Madrid, Roma e Parigi. Non sarebbe semplice infatti cambiare superficie in pochissimo tempo, e Berrettini non ha mai nascosto che uno dei suoi obiettivi più importanti si chiama Internazionali d’Italia, dove sogna un trionfo che lo consegnerebbe ancora di più alla storia del tennis italiano. “Roma è la mia priorità insieme agli Slam – ha detto Berrettini – mi sono concentrato molto sulla parte fisica durante il lockdown proprio per essere al top in questi tornei. Se poi si potrà fare un pensierino anche alle Atp Finals lo farò sicuramente, ma prima di tutto ci sono quegli appuntamenti nella mia testa”. Bisognerà aspettare quindi le prossime settimane per capire quale sarà il calendario ufficiale della ripresa di Matteo Berrettini, sempre aspettando di conoscere i nuovi sviluppi provenienti da New York in merito al destino degli Us Open.

(Nella foto Matteo Berrettini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “BERRETTINI: "US OPEN? VEDREMO... ROMA E' IL MIO GRANDE OBIETTIVO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.