BERTENS: “ADESSO SO DI POTER BATTERE CHIUNQUE”

Tra le grandi rivelazioni di questo 2019 c’è Kiki Bertens, autrice di una progressione notevole che l’ha portata in Top 5
venerdì, 7 Giugno 2019

Tennis. Kiki Bertens sta vivendo la migliore stagione della sua carriera, con l’unico rimpianto di non essersi potuta giocare tutte le sue carte al Roland Garros. La giocatrice olandese è entrata per la prima volta nella Top 5 e spera di migliorare ancora nella seconda metà di stagione.

Ogni sessione di allenamento, ogni match erano uno sforzo immenso“, ha dichiarato Bertens ai microfoni di The Holland Herald . “Fu in quel momento che iniziai a pormi delle domande piuttosto insidiose: cosa voglio dalla mia carriera? Per quanto ancora riuscirò a tener duro? Ero abituata a fare le cose per compiacere gli altri ma non me stessa, perciò è stato un bene per me scavare nel profondo del mio animo.”

Kiki ha poi aggiunto: “Adesso, se sto in forma sento di poter battere chiunque; allo stesso modo, se non lo sono chiunque può sconfiggermi: d’altronde ogni giocatrice nella top 100 è affamata di vittoria, per cui il fattore competitivo è sempre all’estremo. Cerco di fare del mio meglio in ogni match, è tutto ciò che posso fare.

Avrei potuto ritirarmi alla fine del 2017 senza provare vergogna: raggiungere la top 30 è comunque una grande soddisfazione; ma sentivo di non aver raggiunto ancora il mio potenziale. Addirittura adesso potrei diventare numero 1.

Per come mi sento adesso, e l’attuale livello di competizione chissà, tutto è possibile. L’importante è che ami ancora il gioco. E quando sono sul campo e funziona tutto, è pura magia.”


Nessun Commento per “BERTENS: "ADESSO SO DI POTER BATTERE CHIUNQUE"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.