BJORN BORG, 10 ANNI DI TENNIS ENTRATI NELLA STORIA

Bjorn Borg, semplicemente uno dei 5 tennisti più forti di tutti i tempi: peccato esserselo goduto troppo poco
martedì, 6 Giugno 2017

Tennis. Ci sono persone che non sono come le altre, semplicemente hanno qualcosa in più. E Bjorn Borg, oltre ad aver avuto in dono un talento straordinario, innato e coltivato nel tempo, ha sempre dato l’impressione di essere un eletto. Sarà stato per quel suo aspetto così diverso dal campo da tennis alla vita privata, sarà stato per quel look inconfondibile, o semplicemente per aver battuto tutti i record di precocità possibili ed immaginabili. Sarà, forse, perché ha inventato un nuovo modo di giocare a tennis e di colpire la pallina, segnando un punto di rottura, ponte fra passato e futuro di questo meraviglioso sport.

Quando a 15 anni vinci la Coppa Davis è evidente che si stia parlando di un qualcosa fuori dal comune. Il più giovane a vincere uno Slam, il più giovane capace di trionfare al Foro Italico, il più giovane ovviamente a vincere un match in Coppa Davis. Detiene ancora oggi un record incredibile, quello della serie più lunga di vittorie consecutive in quel di Wimbledon: 43, che hanno portato alla serie di 5 vittorie di fila sull’erba regina, nessuno come lui nella storia. Fu anche il primo, in una singola stagione, a superare quota 1 milione per quanto concerne il milione di euro incasssato: nulla se confrontato coi tempi correnti, dove tale cifra è praticamente guadagnabile con la vittoria di un Major, ma per l’epoca trattavasi di un’assurdità.

Una vita di eccessi, dopo che a soli 26 anni ha detto basta col tennis. Solo dieci anni donati ad uno sport che gli ha dato tanto e tolto tutto, forse troppo. A livello fisico ma soprattutto mentale: ha dovuto riprendere in mano la racchetta più volte, dopo il primo ritiro ufficiale, senza però regalare ai fan nuove prodezze. Colpa di fallimenti in amore ed in ambito economico, situazioni al limite che lo hanno anche portato sull’orlo del suicidio. Oggi è un uomo diverso, forse maturo finalmente, passati i sessanta. Un punto di riferimento per chi oggi vive di questo sport, ne studia la genesi e l’evoluzione: soprattutto in questi giorni, mentre si svolge il “suo” torneo.

Quella Parigi conquistata 6 volte, portando ad 11 il computo totale dei suoi Slam. Una cifra superata da Djokovic, eppure non esiste paragone col serbo, per quanto concerne l’importanza che lo svedese ha avuto per questo fantastico sport. Ha vinto e lottato nell’era più preziosa e ricca di talenti che l’Era Open ricordi, quando essere il n.1 voleva dire aver avuto la meglio su gente che avrebbe scritto la storia di questo sport. Ha detto basta troppo presto, egoisticamente parlando a nome di tutti gli appassionati del tennis, ma lo ha evidentemente fatto quando non aveva davvero più nulla da dare.

Oggi, quella leggenda di orso svedese, compie 61 anni: auguri!


Nessun Commento per “BJORN BORG, 10 ANNI DI TENNIS ENTRATI NELLA STORIA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • AUGURI JIMBO, ORGOGLIO A STELLE E STRISCE Jimmy Connors spegne 63 candeline proprio durante gli US Open, torneo dello Slam in cui si è imposto per ben cinque volte, tra una bacheca sfavillante ed una relazione con Chris Evert […]
  • BUON COMPLEANNO IVAN LENDL Numero 1 Atp per 270 settimane, 157 delle quali consecutive. Vincitore di almeno un torneo Atp per 14 anni consecutivi con un bilancio di 94 trofei vinti in carriera e unico giocatore […]
  • NUOVO RECORD PER RAFA NADAL. LA LONGEVITÁ Per quanto tempo ancora Rafael Nadal potrà competere al top? La sua tenuta a certi livelli di tennis è una delle questioni più dibattute dell’epoca attuale. Ma facendo i conti con la […]
  • FACCIA A FACCIA NEL TENNIS, ECCO GLI INCROCI PIÙ CALDI Tennis. Dati curiosi escono fuori se si spulciano le classifiche degli incontri più frequenti nel circuito. Spiccano le quaranta sfide tra Nadal e Djokovic e le nove volte, in un solo […]
  • INVAN LENDL, PROFESSIONISTA A 360° Numero 1 del mondo per 157 settimane consecutive, 270 in totale. Vincitore di almeno un torneo per 14 stagioni di fila. Un bilancio di 94 trofei vinti in carriera e una percentuale di 90 […]
  • LENDL, IL GRAN MAESTRO DEGLI ANNI ’80 Nel palmares del grande Ivan Lendl, spiccano i cinque titoli alle Finals, tutti concentrati negli anni '80. Durante quella decade, il fenomeno ceco centrò anche altre tre finali, nelle […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.