BOLELLI-FOGNINI E QUEL SOGNO CHIAMATO SLAM. A VOI L’AUSTRALIA!

Simone Bolelli e Fabio Fognini ad un passo dalla storia. Domani giocheranno la loro finale Slam contro il duo francese Herbert-Mahut. Le insidie sono dietro l'angolo ma i bookmakers danno favoriti gli azzurri. A voi gli Australian Open!
venerdì, 30 Gennaio 2015

TENNIS – Se ci avessero chiesto di puntare un cent alla vigilia dello Slam australiano, sulla coppia azzurra impegnata nel doppio a Melbourne, Fabio Fognini e Simone Bolelli, probabilmente lo avremmo fatto non molto convinti, però, nel poter riscuotere quella puntata. Ed invece siamo qui a presentare, gonfiando il petto, una finale stra meritata, epilogo (si spera) perfetto dopo un torneo sempre in crescendo del duo che ha fatto anche le recenti fortune della nazionale italiana che solo pochi mesi fa è riuscita, anche alle prodezze dei due, a giocarsi una semifinale Davis che mancava da tempo immemore.

Già tempo immemore, perchè nell’era Open mai nessun italiano era riuscito ad eguagliare le straordinaria gesta di Pietrangeli-Sirola nel lontano 1959 in quel di Parigi al Roland Garros. Tornando al cent che avremmo potuto scommettere ma che non abbiamo fatto (mea culpa) c’è da dire che, in un clima da sempre ostico e snob come quello italico, tutto il torneo è stato seguito con poco interesse dalla stragrande maggioranza dei tifosi azzurri. Vuoi perchè Fabio Fognini ha (nuovamente) deluso le aspettative in singolare, vuoi perchè (diciamocelo) Simone Bolelli non è quel tipo di giocatore particolarmente appariscente e che stuzzica l’appeal dei media, i più hanno cominciato ad ‘annusare’ aria di grande impresa dai quarti in poi. Fogna, che non le manda a dire a nessuno, in conferenza stampa dopo la vittoriosa semifinale contro Rojer-Tecau, si è mostrato orgoglioso e fiero: ” Non era facile giocare contro questa coppia, peraltro molto affiatata e ben strutturata. Siamo stati bravi a ribaltare il risultato quando le cose sembravano avessero preso una piega non positiva. Ho risposto bene in almeno cinque-sei occasioni e Simone poi ci ha messo del suo per portare a casa questo match”.

La finale contro lo sfrontato talentino francese Pierre-Hugues Herbert ed il navigato Nicolas Mahut riserverà notevoli pericoli ma, sulla carta, addirittura i favori del pronostico sono dalla parte degli azzurri. “La tensione prima di una finale penso sia inevitabile” ha dichiarato Bolelli, ed ha ragione anche se, speriamo, possa non sopraffare i nostri. Dopo le mancate occasioni negli anni precedenti, il riferimento nemmeno troppo celato è a New York 2011 e Melbourne 2013, adesso è ora di fare sul serio e porre l’ultimo pezzettino del puzzle che ancora manca per essere completo. La parola chiave, manco fosse un hashtag (come direbbero gli esperti social) è ‘facciamo la storia’, e non sarebbe male domani ritrovarsi immersi da questo tipo di messaggi. Proviamoci!


Nessun Commento per “BOLELLI-FOGNINI E QUEL SOGNO CHIAMATO SLAM. A VOI L'AUSTRALIA!”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • HENRI LECONTE INCONTRA TSONGA: “POTREI AIUTARTI A VINCERE UNO SLAM” Dopo l'intervista di qualche giorno fa all'Equipe di Jo-Wilfried Tsonga che raccoglieva il disappunto del gigante di Le Mans circa il comportamento di Henri Leconte negli ultimi mesi, è lo […]
  • ANCHE FEDERER FESTEGGIA IL CAPODANNO CINESE Roger Federer, ospite dell'ambasciata cinese a Dubai ha presenziato ai festeggiamenti per l'anno della Capra. Il fenomeno svizzero ha dichiarato di essere pronto a dar battaglia nonostante […]
  • TSONGA: “CAPISCO LA GENTE…” Jo-Wilfried Tsonga, ancora alle prese con l'infortunio all'avambraccio destro parla ai microfoni di una Tv francese: "La gente è delusa da quanto fatto in Davis, ma non siamo lavoratori […]
  • JUAN MARTIN DEL POTRO RIPARTE DALLA COPPA DAVIS Juan Martin Del Potro prova a gettarsi alle spalle i tanti infortuni e riparte dalla Coppa Davis. Sarà disponibile per la sfida con il Brasile (6-8 marzo) che si disputerà in Argentina […]
  • AGASSI LANCIA MURRAY: “ANDY PUO’ VINCERE TANTO” Andre Agassi scommette su Andy Murray, pronosticando per lo scozzese ancora un futuro fatto di successi e soddisfazioni. "Io dovevo affrontare Pete Sampras che mi ha reso certamente un […]
  • ROLAND GARROS 2015: MONTEPREMI DA RECORD Il Roland Garros aumenterà il suo montepremi per l'edizione 2015. Un record assoluto che sfiorerà i 30 milioni di dollari. Sostanziali aumenti anche per chi passerà i primi turni dello […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.