BOLELLI OUT, PASSA BAGHDATIS

Nottingham, il bolognese si ferma ai quarti contro il cipriota, che invece continua la sua corsa da outsider. Vittoria anche per Istomin e Querrey, entrambi in semifinale dopo tre set tiratissimi
giovedì, 25 Giugno 2015

TENNIS – Si ferma a metà settimana, la corsa della spedizione italiana in Gran Bretagna. L’erba di Nottingham non regala ulteriori soddisfazioni ai colori azzurri, che vedono estromesso dalla corsa al titolo anche l’ultimo rappresentante della truppa. Nulla da fare per Simone Bolelli, sconfitto questo pomeriggio da Marcos Baghdatis nel primo match del programma del giovedì.

Per il cipriota un’altra prestazione convincente, dopo le due vittorie in due set su Zverev e soprattutto su Ferrer. Arriva un successo con il punteggio di 6-4 6-4 contro un Bolelli che non riesce nemmeno ad accarezzare la possibilità di passare in vantaggio: zero palle break concesse dal suo avversario, che conferma la solidità al servizio di questa settimana. Il primo set si apre immediatamente con il turno di battuta perso dal bolognese, che non riesce a stare al passo di Baghdatis. Al contrario, l’emiliano è costretto a salvare altre sei opportunità di break per il rivale, ben più efficace e con un ritmo difficile da sostenere per Simone. La musica non cambia nemmeno nel secondo set, dove il break dell’ex top ten arriva al quinto gioco. Nonostante un servizio più serrato, Bolelli non riesce a trovare spiragli di rimonta e deve arrendersi al doppio 6-4 che stoppa la sua avventura ai quarti di finale.

Due match dall’alto tasso emotivo fanno seguito a quello del primo pomeriggio. Istomin e Mayer danno vita ad una battaglia senza esclusione di colpi: l’uzbeko vince 6-3 il primo set, l’argentino rimonta e vince un tie-break con il punteggio di 10-8, ma quello del terzo set è ancora di Denis, che chiude 8-6 e conquista il pass per la semifinale contro Baghdatis. Subito dopo, altro match tiratissimo tra Querrey e Simon: stavolta ai vantaggi si va solo al secondo set, dopo che il francese si aggiudica per 7-5 il primo parziale, ma l’americano reagisce e recupera con un altro 10-8 al tie-break, prima di chiudere 6-4 nel terzo set. Manca all’appello, dunque, soltanto la sfida tra Dolgopolov e Lu, che andrà in scena a ridosso delle ore 20.

Subito dopo la conclusione dell’ultimo quarto di finale, l’attenzione si sposterà definitivamente sulle final four di Nottingham. Mentre Querrey attende il suo sfidante, Baghdatis e Istomin sono pronti a contendersi un posto in finale nell’ultimo torneo prima di Wimbledon.


Nessun Commento per “BOLELLI OUT, PASSA BAGHDATIS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • NOTTINGHAM, FINALE ISTOMIN-QUERREY Semifinali in Inghilterra, Baghdatis si ritira dopo appena tre games e lascia la qualificazione nelle mani dell'uzbeko. Sfida tiratissima dall'altra parte, serve un concitato terzo set per […]
  • NON C’E’ DUE SENZA TRE TENNIS, SCOMMESSE - Due giorni perfetti consecutivi, tutti i pronostici centrati. Cerchiamo il terzo di fila, scoprite come.
  • NOTTINGHAM, SEPPI FUORI L'altoatesino, provato dopo gli sforzi di Halle, esce di scena contro il non irresistibile Lu. Simone Bolelli passa il turno e riequilibra il bilancio italiano, mentre Ferrer saluta contro Baghdatis
  • NOTTINGHAM, BOLELLI AVANTI DI FORZA Mannarino mette la testa avanti, ma l'azzurro torna alla carica e vince al terzo. Adesso c'è Baghdatis, giustiziere di Ferrer, che nel pomeriggio batte Zverev e prolunga la sua corsa da outsider
  • UNA LOTTA… TRA DUE FAVORITI TENNIS, SCOMMESSE - Giornata pressochè perfetta quella di giovedì, proviamo a ripeterci con due pronostici nella giornata di quarti di finale
  • A NOTTINGHAM IL PRIMO TRIONFO DI ISTOMIN Due tie-break per battere Querrey nell'ultimo atto del torneo britannico. L'uzbeko sfrutta la maggiore freschezza dopo la semifinale soft con Baghdatis e porta a casa il titolo

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.