BORIS BECKER DENUNCIA IL SUO EX MANAGER

Boris Becker accusa Sascha Rinne di dovergli 100mila euro. Si andrà per vie legali, si parte il 19 gennaio con il tedesco richiesto in aula
mercoledì, 29 Novembre 2017

TENNIS – Non è un momento particolarmente tranquillo per Boris Becker, che è ancora alle prese con le questioni legali. Stavolta, però, nel mirino ci trascina anche il suo ex manager, Sascha Rinne, che proprio dalla vecchia stella del tennis tedesco si vede arrivare una denuncia. La questione, ovviamente di carattere economica, rischia di prendere una piega non di poco conto.

Stando a quanto riferito nelle prime analisi, il coach avrebbe sporto denuncia nei confronti dell’agente per via di un’incongruenza negli accordi finanziari precedentemente pattuiti. Attraverso il contributo di Rinne, infatti, Becker si sarebbe accordato per una serie di eventi ai quali presenziare tra il 2013 e il 2017. Cinque anni solari, dunque, entro i quali il duo avrebbe dovuto gestire una somma di compensi da dividere in base alle percentuali che spetta ad ognuno.

Invece, il campione teutonico ha parlato di mancati pagamenti, attribuibili proprio agli eventi promozionali a cui ha partecipato nel corso del periodo indicato. Il suo ex manager avrebbe avuto l’incarico di ottemperare alla riscossione del denaro, per poi consegnarlo a Becker e trattenere la percentuale per la quale si sarebbero accordati di volta in volta. Pare, però, che questi pagamenti non siano mai pervenuti a Boris, che dunque ha accusato Rinne di aver fatto sparire le cifre che gli sarebbero spettate da accordi.

Non ci sono ancora i dati precisi, ma stando alle ultime indiscrezioni si tratta di un’incongruenza pari a circa centomila euro. La Bild scoperchia il calderone, ma si attende di conoscere in via definitiva ciò che accadrà tra Becker e Rinne. Si andrà per vie legali, come richiesto appunto dall’ex tennista tedesco attraverso la denuncia. Il 19 gennaio è previsto l’inizio del processo, con il giudice che ha espressamente chiesto la presenza di Boris in aula. Tra due mesi circa, quindi, arriverà il verdetto su una questione particolarmente spinosa.


Nessun Commento per “BORIS BECKER DENUNCIA IL SUO EX MANAGER”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.