BORIS BECKER SENTENZIA: “DJOKOVIC HA PIU’ DI UN PROBLEMA”

Becker parla dei problemi dell'x assistito Djokovic e lancia qualche allarme sulla sua salute

Tennis. Boris Becker in occasione di una serata di gala dello sport ha avuto occasione di parlare di Djokovic e del suo momento, lui che lo conosce benissimo per averne diviso l’angolo nel periodo di maggior splendore del serbo. Le sue parole però non sono confortanti circa lo stato di salute dell’ex n.1.

I tennisti non hanno solo un infortunio. Se giochi a un torneo del Grande Slam, fai sette incontri in due settimane, è ovvio che avrai più del semplice dolore al gomito. Ci si ferma quando non puoi più sopportare il dolore o avere un problema serio, come nel caso di Novak. Fa parte dello sport. Se vai nello spogliatoio di un lunedì mattina nella prima settimana di un Grande Slam, rimarrai sorpreso da quanti giocatori hanno le caviglie e i gomiti doloranti e stanno discutendo con gli allenatori se continuare o meno”.

Di come questo sport sia cambiato lo conferma il campione tedesco, 6 volte vincitore di tornei dello Slam: “Il tennis è un gioco molto fisico, punto. E non puoi ammirare i migliori ragazzi perché  giocano 75, 80 partite all’anno. Nella maggior parte degli altri sport, non è possibile. Roger e Rafa lo hanno fatto. Serena e Garbine lo hanno fatto. È uno sport difficile. Gli infortuni accadono. Sfortunatamente l’anno passato si sono infortunati Murray e Novak, a Wimbledon peraltro: ciò significa che è il risultato di anni e anni di sforzo fisico. Allo stesso tempo anche Stan Wawrinka, Kei Nishikori e altri si sono presi una pausa per tornare.“È la natura di essere professionisti. Un problema negli anni ’90, negli anni ’80. Fa parte del nostro gioco.”


Nessun Commento per “BORIS BECKER SENTENZIA: "DJOKOVIC HA PIU' DI UN PROBLEMA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.