BRESNIK: “SENZA DI ME, THIEM SAREBBE UN GIOCATORE DA FUTURES”

L’allenatore austriaco non ha mandato giù la scarsa riconoscenza della famiglia di Thiem nei suoi confronti

Tennis. Tra i giocatori della cosiddetta Next Gen, Dominic Thiem è quello che più si è avvicinato a conquistare un titolo del Grande Slam. Il tennista austriaco era avanti due set a uno nella finale degli Australian Open, prima di arrendersi al quinto contro Novak Djokovic.

Una svolta nella carriera di Thiem è stata rappresentata dalla separazione dal suo storico coach Gunter Bresnik, che lo allenava da quando era solo un bambino. Il suo posto è stato preso da Nicolas Massu, che lo ha condotto al suo primi Masters 1000 a Indian Wells.

Credo di aver capito cos’è successo. Ci sono alcune cose che davvero sono incomprensibili.

Onestà, lealtà… davvero non sembrano essere valori che hanno avuto un ruolo in quella decisione – ha detto il coach austriaco – Non che la cosa mi disturbi, mi dà solo fastidio essere stato preso in giro.

Quando si deve tutto a una persona, non si può trattarla [nel modo in cui sono stato trattato].

 Senza di me [Wolfgang] Thiem sarebbe un maestro di club a Seebenstein e Dominic sarebbe un giocatore da Futures” – ha tuonato Bresnik al sito austriaco Spox.com.

Se arriva un’occasione che mi stimoli abbastanza sono pronto. Bisogna che tutto si incastri ottimamente con i miei impegni e la famiglia, ma sono disposto anche ad essere in viaggio per 25 settimane l’anno o più” – ha aggiunto.


Nessun Commento per “BRESNIK: "SENZA DI ME, THIEM SAREBBE UN GIOCATORE DA FUTURES"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.