BUDAPEST, SEPPI PASSA IL TURNO

L'altoatesino batte Youzhny e continua la sua marcia a Budapest. Tutto semplice per Nadal a Barcellona, il resoconto del giovedì maschile
giovedì, 26 Aprile 2018

TENNIS – È una settimana ricca di sorrisi per i colori azzurri, quella che sta concludendo il mese di aprile sulla terra battuta dei campi europei. Budapest continua a regalare gioie alla spedizione italiana, con un altro qualificato alla fase successiva nel giovedì del circuito ATP. Non mancano i risultati positivi dei big dall’altra parte del continente, a Barcellona, con i padroni di casa che monopolizzano l’attenzione della tabella di marcia odierna.

Andreas Seppi tiene alto il tricolore in Ungheria. Il giorno che corrisponde al giro di boa settimanale corrisponde anche alla qualificazione ai quarti di finale, grazie al 6-1 6-2 con cui l’altoatesino si sbarazza di un cliente tutt’altro che comodo come Mikhail Youzhny. Match mai in discussione, russo immediatamente stoppato ed estromesso dal torneo. Sorprendente anche l’eliminazione di Denis Shapovalov: il talento canadese incassa un perentorio 6-2 6-4 per mano di Basilashvili, che prosegue la sua marcia nonostante il pronostico non favorevole. Vittoria anche per Maden su Marterer, mentre è ancora in corso di svolgimento l’ultimo match di giornata: Lucas Pouille sta faticando non poco contro la sorpresa australiana Millman.

In Catalogna, invece, la truppa spagnola deve ancora fare i conti con Austria e Bulgaria. Dominic Thiem non molla il colpo e vince anche il suo incontro del giovedì contro lo slovacco Kovalik, che lo porta al tie-break del primo set prima di crollare nel secondo. Avanti anche Grigor Dimitrov, decisamente più a fatica contro un inatteso Malek Jaziri: il tunisino spreca anche due match point, ma alla fine vince il bulgaro con il punteggio di 7-5 3-6 7-6[8]. Continua la marcia del carnefice di Djokovic, Martin Klizan: lo slovacco batte anche Feliciano Lopez con un netto 6-1 6-4, mentre il greco Tsitsipas estromette Albert Ramos con il 6-4 7-5 del pomeriggio. La Spagna si riscatta con la vittoria di Pablo Carreno-Busta su Mannarino, sconfitto al tie-break del terzo set, ma il vero palcoscenico è tutto per Rafa Nadal. Il maiorchino vince il derby contro Garcia-Lopez, 6-1 6-3 il finale, nel testa a testa che monopolizza l’attenzione pomeridiana. Chiudono il cerchio Goffin-Khachanov e Andujar-Bautista Agut.


Nessun Commento per “BUDAPEST, SEPPI PASSA IL TURNO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.