CAGLA BUYUKAKCAY, GIOIELLO TURCO

TENNIS- Con 5 titoli ITF in singolare e 9 in doppio, a 23 anni la Buyukakcay è la prima donna turca ad essere entrata nelle prime 200 del mondo (n 142) e la prima vera speranza femminile della nazione.
domenica, 21 Luglio 2013

Tennis. Per una ragazzina di 8 anni che inizia a giocare a tennis con lo scopo di ingannare i lunghi pomeriggi estivi, è difficile immaginare che quello sarà il motivo per cui entrerà nella storia della sua nazione.
Cagla Buyukakcay nasce in Adana, nel sud della Turchia, un luogo dove il tennis giocato a livelli professionistici non ha grandissimo eco e lei non è nemmeno al corrente che è possibile fare della propria passione un lavoro.

“Ho iniziato a giocare a tennis perché i miei volevano che facessi qualcosa durante l’estate”, ha detto la ventitreenne turca. “Giocavo tre, quattro, fino a cinque volte a settimana, ma non avevo intenzione di diventare una professionista perché non ne avevo mai sentito parlare. Lo scopo era giocare a tennis e divertirsi, ma avrei potuto fare qualsiasi altro sport”.

Come è noto, gli eventi migliori non sono quasi mai frutto di lunga premeditazione: a Cagla il tennis piace e, guarda caso, vince anche. Nessuna pressione agonistica, nessuna aspettativa da mantenere, e piano piano, alimentato da nient’altro che il puro divertimento, il talento della piccola giocatrice di 8 anni esce fuori nei tornei nazionali.
“Vincevo praticamente sempre e contro tutti, vincevo gli under 12, gli under 14, gli under 18, ma non potevo andare a giocare in Europa perché allora non c’erano sponsor individuali per i tornei internazionali”

“Per un po’ ho pensato di lasciar perdere e iscrivermi al College”, continua Cagla, “ma poi con mia madre ci siamo trasferite a Istanbul e lì ho avuto l’opportunità di trovare migliori coach e spunti per la mia carriera tennistica. Così ho deciso di tentare la strada del professionismo quando avevo 16 anni: è stata una decisione importante, anche perché non avevo sponsor. L’anno successivo sono riuscita ad ottenerlo ed ho iniziato a viaggiare, avevo un buon coach e grandi cose stavano iniziando ad accadermi”.

E infatti, alla fine del 2012, Cagla aveva vinto 5 tornei ITF in singolare entrando nella top 200, e all’inizio del 2013 ha superato anche il muro delle prime 150 giocatrici del mondo, posizionandosi al numero 142 del ranking mondiale. Non solo: la Buyukakcay è la prima giocatrice turca ad aver preso parte alle qualificazioni di uno Slam.
“Entrare nel draw di una delle prove del Grande Slam sarebbe un sogno, spero davvero di riuscire a farcela così da essere una spinta e un modello per i giovani tennisti turchi”.
Dati i recenti successi, questo è l’obbiettivo principale per la giovane tennista di Adana, che vede nella partecipazione a un torneo dello Slam un traguardo da affiancare all’entrata nella top 125 alla fine del 2013, successo che si augura anche tutto il suo paese.


Nessun Commento per “CAGLA BUYUKAKCAY, GIOIELLO TURCO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.