CAMILLA GIORGI, ATTRAZIONE DA SLAM

Tennis. La giocatrice nata a Macerata ha superato le qualificazioni degli Us Open, dimostrando ancora una volta di esaltarsi nei grandi palcoscenici.
domenica, 25 Agosto 2013

Ci vuole uno Slam perché si esalti e torni a farsi vedere. Una programmazione che sembra strana quella di Camilla Giorgi, che salta gli Internazionali di Roma e molti altri tornei preferendo vetrine minori sul cemento americano. Lasciando delle volte perplessità in molti addetti ai lavori. Camilla risiede infatti a Miami, dove si allena, e nella sua pianificazione preferisce giocare i tornei che si giocano su suolo americano, evitando di fare troppi viaggi. Ma ogni volta, quando arriva una prova dello Slam, ecco che lei si ripresenta puntuale, rispondendo “presente” all’appello. Così è successo a Wimbledon, torneo dove era esplosa come rivelazione nel 2012 raggiungendo gli ottavi di finale, e dove quest’anno è tornata a fare risultati di rilievo passando due turni e uscendo sconfitta al terzo atto con la vincitrice del titolo Marion Bartoli. La stagione 2013 fino a quel momento era stata infatti avari di risultati e Camilla è sprofondata alla posizione 137 del ranking. All’Australian Open e al Roland Garros l’italiana ha collezionato due sconfitte al primo turno  e l’unico acuto era stato la vittoria a Strasburgo su Marion Bartoli. C’è dire che la Giorgi in questo anno ha giocato veramente poco, con un bilancio di 6 vittorie e 10 sconfitte. E sfortunatamente dopo il buon torneo di Wimbledon – nel quale ha sconfitto la top 20 Sorana Cirstea – ha annunciato uno stop forzato di un mese per curare un problema alla spalla che si trascinava da mesi  dal Prof. Parra, a Montecatini. Ricevute le cure si è presentata a più di un mese di distanza sui campi di Flushing Meadows dove partiva dalle qualificazioni.

Al primo turno la tennista di Macerata ha ottenuto una vittoria convincente in due set sulla giapponese Risa Ozaki, numero 200 del mondo che in stagione aveva conquistato i suoi primi due titoli Itf. La secondo prova è stata invece molto più dura e Camilla l’ha spuntata al terzo set contro l’olandese Angelique Van der Meet ,dopo essere stata sotto di un set e di un break. Secondo le dichiarazioni del padre Sergio” questi sono stati i primi match in nove mesi dove non ha sentito dolore”. Infine la Giorgi ha demolito in meno di un’ora di gioco la statunitense Julia Cohen, numero 224 del mondo, infliggendole il pesante score di 6-1 6-0. E anche in questo caso la spalla non gli ha dato problemi. Entrata nel main draw, al primo turno affronterà la slovacca Jana Cepelova, tennista classe 1993 e numero 88 del ranking, che all’ultimo Wimbledon aveva impegnato la nostra Roberta Vinci 9-7 al terzo set. A parte l’attuale differenza in classifica, la Cepelova sembra comunque un’avversaria fattibile per la Giorgi che, in caso di vittoria, affronterà la vincente tra Klara Zakolalova e Su-Wei-Hsieh.

Vedremo se questo Us Open potrà darle risultati positivi e farla salire in classifica. Lo sile di gioco di Camilla è però sempre lo stesso: aggressività e colpi vincenti. I mezzi per giocare così non le mancano di certo, ma la 21enne è una che in campo ragiona ancora troppo poco e che non ha un “piano b” se le cose cominciano a non funzionare. Ma cosa più importante, per il momento, è non avere guai muscolari e problemi fisici che potrebbero condizionare il suo rendimento.


Nessun Commento per “CAMILLA GIORGI, ATTRAZIONE DA SLAM”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • THOMAS FABBIANO, CUORE PUGLIESE Tennis. Il 24enne italiano ha centrato il tabellone principale degli Us Open, sua prima volta assoluta, superando a sorpresa le qualificazioni. Scopriamo il suo percorso.
  • “QUALI” US OPEN: TRA GLI AZZURRI SI SALVANO LA GIORGI E FABBIANO TENNIS- Per accedere al prestigioso torneo newyorkese ogni tennista farebbe “carte false”. Ma c'è il torneo delle qualificazioni a fare una severa selezione; un "torneo nel torneo" dal […]
  • WTA MIAMI, PER SARITA C’È DI NUOVO SHARAPOVA TENNIS - Il main draw femminile di Key Biscayne vede il ritorno in campo di Serena Williams e Na Li impegnate nello stesso quarto di tabellone. Masha ancora dalla parte di Errani, Vinci […]
  • AO 2014: POSSIBILE ERRANI-VINCI AGLI OTTAVI TENNIS – Sorteggiato il tabellone femminile degli Australian Open 2014. Testa di serie n°1 Serena Williams che campeggia nella parte superiore del tabellone, opposta alla n°2 Victoria […]
  • US OPEN: CAMILA GIORGI AL TERZO TURNO TENNIS – Il quadro dei match delle azzurre si è completato nella notte con la vittoria di Camila Giorgi sulla Hsieh 6-4, 7-6(8). Anche la marchigiana, quindi, accede al terzo turno degli US Open.
  • US OPEN: DIVINA GIORGI, SPAZZA VIA LA WOZNIACKI TENNIS – Camila Giorgi conquista l’Arthur Ashe Stadium. Con un tennis sublime rispedisce a casa la danese Caroline Wozniacki, ex n°1 del mondo, con il punteggio di 4-6, 6-4, 6-3 e si […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.